vox horti, Borgo Ideale

Nel weekend aprirà i battenti il nuovo allestimento multimediale del Museo Meina. Con ” Vox Horti – Racconti e visioni nella casa del parco” il Museo pensa alla natura e ci pensa in quattro dimensioni.

L’inaugurazione è fissata per sabato 11 giugno, dalle ore 16, il nuovo allestimento multimediale del Museo di Meina dal titolo “Vox Horti – Racconti e visioni nella casa del parco”. L’esposizione interattiva, curata da Fondazione UniversiCà, sarà dedicata alla Natura in tutte le sue espressioni tra arte, letteratura, scienza e divertissement narrativi. L’esposizione, che ha ricevuto l’apprezzamento della Presidenza del Senato e del Sottosegretario al turismo Dorina Bianchi, è sostenuta da Fondazione CRT e patrocinata da Regione Piemonte, Provincia di Novara e Comune di Meina.

Per Vox Horti è stata scelta un’accattivante modalità di fruizione della mostra: quella del “percorso narrativo multimediale” che si svilupperà attraverso innovative experience in 4D. Il visitatore vivrà la narrazione (della durata di 45 minuti) attraverso una serie di tappe che renderanno “vivo” il racconto coinvolgendolo a 360 gradi, grazie a ologrammi, proiezioni, visioni, effetti sensoriali ed emozionali.

«La modalità espositiva – spiega Gianni Dal Bello, coordinatore del team che ha curato l’allestimento – risponde al crescente bisogno di soddisfare le esigenze di un pubblico variegato, orientandosi soprattutto alle famiglie e alle nuove generazioni con l’utilizzo di linguaggi 2.0 per una proposta di alto valore culturale e di inclusività sociale».

La tematica del percorso multimediale Vox Horti è la Natura. Attraverso una serie di metafore vissute con gli occhi di una bambina, si conosceranno: le visioni letterarie del parco e dei giardini avute da scrittori quali Shakespeare e Cervantes (nei 400 anni dalla scomparsa); dell’arte con spunti da varie opere (Arcimboldo, Millais, Gazzera, Monet, Hayez e altri artisti che hanno frequentato il Lago Maggiore). In una serie di intrecci enigmatici, la bambina (che rappresenta la natura stessa) porterà all’attenzione del visitatore tematiche attuali quali il rispetto dell’ambiente e l’estetica del paesaggio.

La mostra inizierà e si concluderà dal giardino dello Chalet Faraggiana che è popolato da decine di specie botaniche significative non solo del Lago Maggiore. Nel parco del Museo, il visitatore sarà accompagnato verso la struttura del Museo Meina dove potrà accedere al racconto multimediale, in un percorso sonoro: personaggi illustri che hanno frequentato il lago racconteranno storie e aneddoti riguardanti anche le specie arboree del luogo, grazie a “postazioni parlanti”. Un’esperienza che valorizzerà quindi gran parte del compendio museale e permetterà agli ospiti di passare del tempo con numerose attività apprezzando, anche la natura del grande giardino – vista lago dello Chalet di Villa Faraggiana.

“Vox Horti – Racconti e visioni nella casa del parco” sarà visitabile tutti i venerdi, sabato e domenica (a partire dall’11 giugno) dalle ore 16 alle 19 fino al prossimo autunno-inverno.

Per maggiori infomazioni è possibile consultare il sito www.museomeina.it o telefonare alla segreteria dell’UniversiCà allo 0321.231655.