liberazione

Quest’anno cade il 74° Anniversario dalla Liberazione dall’occupazione nazi-fascista, Ghevio come ogni anno si anima per il ricordo e ha messo insieme un calendario di 7 incontri a tema.

I luoghi, la memoria, il futuro questo il titolo della serie di incontri che viene organizzato per la sesta volta dal Comitato 25 aprile in collaborazione con ANPI Vergante, Lev Cadesh, Centro Filippo Buonarroti, l’Istituto storico della Resistenza Piero Fornara e il circolo Arci di Silvera.

Il programma della commemorazione del 74° Anniversario della Liberazione a Ghevio

Tutti gli eventi si terranno in piazza Pierino Manni a Ghevio, nella sala polivalente delle ex scuole elementari.

Si parte venerdì 15 marzo alle 21 con la proiezione del docu-film “Vorrei dire ai giovani – Gina Borellini, un’eredità di tutti“. Il documentario, diretto da Francesco Zarzana, sarà in concorso ai David di Donatello 2019. Durante la serata interverrà la prof.ssa Caterina Liotti del Centro Documentazione Donna di Modena.

Sempre a marzo, ma venerdì 29 alle 21, la serata dal titolo “.. Ma sono mille papaveri rossi”, inaugurazione della mostra “La bambina che cuce il mondo a colori“. La mostra raccoglie i disegni di Maria Barghouty, giovane artista siriana di undici anni. Nella serata interverrà il prof. Nabil Al Lao testimone del conflitto in Siria.

La mostra resterà aperta dal 29 al 31 marzo nei seguenti orari: venerdi 29 marzo dalle 21.00 alle 24.00 – sabato 30 e domenica
31 marzo dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.00

Aprile, aspettando il 25

Aprile si apre con due eventi incentrati sulla cultura della cittadinanza e della resistenza.

Venerdì 12 aprile, sempre alle 21 nella sala Polivalente si terrà l’inconteo “Europa: origini ed evoluzione storico-politica”. Relatore della serata il professor Giovanni Cerutti dell’ISRN Istituto Storico della Resistenza.

“Casa Pound Italia, fascisti del terzo millennio” questo il titolo dell’incontro di martedì 16 aprile alle 21. L’evento vede il dibattito sui nuovi fascismi europei – italiani in particolare – attraverso la presentazione del libro omonimo a cura del prof. Elia Rosati.

Tradizionali appuntamenti mercoledì 24 aprile alle 20 con la Fiaccolata. Partenza dal monumento dei caduti a Montrigiasco e arrivo a Ghevio in piazza Pierino Manni. Qui si terrà il concerto del gruppo Yo Yo Mundi “Canzoni Resistenti”.

Commemorazione ufficiale della Liberazione giovedì 25 aprile alle 10 in piazza Manni e camminata fino a Silvera per renderr omaggio al cippo della staffetta Angelo Zaninetti. Qui si terrà il comizio conclusivo e, a seguire, aperitivo per tutti presso il Circolo ARCI di Silvera.

Evento conclusivo – che già rientra nel cartellone di Lakescapes 2019venerdì 27 aprile ore 21 con l’ Accademia dei Folli che presenta lo spettacolo “Stop Musicheresistenti“.