E’ appena finita la stagione ma il Lesa Vergante non si ferma mai. La stagione 2012/2013 dell’ASD Lesa Vergante si è conclusa ufficialmente lo scorso weekend, 15 – 16 giugno.

Sabato 15 giugno la giornata è stata all’insegna del divertimento. Genitori, dirigenti e mister si sono dati “battaglia” sul campo e a tavola! La partita, rivincita di quella giocata in aprile, é finita 4 a 4. Una partita che sembrava stregata: nonostante i minuti di recupero e i numerosi calci di rigori il punteggio ha continuato ad essere sul pari, quindi, la partita si é conclusa sulla tavola imbandita davanti ad una bella porchetta.

Ad occupare la giornata di domenica 16 giugno ci ha pensato uno stage tutto dedicato ai portieri. Un preparatore professionista, coadiuvato dagli allenatori del Lesa Vergante, ha mostrato e ha fatto provare a tutti i ragazzi esercizi dedicati alla coordinazione e al controllo della palla.

Anche se la stagione si é conclusa la società di Lesa ha ancora molte carte da giocare. È infatti giunto alla quarta edizione il camp estivo dell’Asd lesiana. Quest’anno ha fatto il pieno di iscritti. Il primo anno, 2010, erano solo in 13 a partire per Malesco, domenica 23 giugno i ragazzi che sono saliti a Baceno sono stati ben 48 dai 9 ai 13 anni.

“A noi piace stare assieme – riferisce il Presidente dell’A. S. D. Lesa Vergante Ilaria Filippi – e ritrovarsi con i genitori  è un modo in più di fare gruppo dentro e fuori il campo. Il nostro progetto è di insegnare ai giovani che “stare insieme” significa rispetto per i compagni e per gli avversari, tollerare le differenze, accettare e condividere le regole e collaborare per il raggiungimento di un obiettivo comune. Il gioco del calcio sarà sempre  un mezzo e non il fine. Quest’anno abbiamo avuto grandi soddisfazioni da tutti i nostri ragazzi. In modo particolare si sono distinti gli esordienti 2000 che hanno avuto modo di partecipare a diversi tornei fuori provincia e che sono risultati  vittoriosi oltre che al nostro, anche al Torneo organizzato dall’Arona Calcio. Questo ha fatto si che alcune società si siano accorte di noi come il Borgomanero (che puntava ad una collaborazione) e il Punto Brescia. Seppur lusingati preferiamo andare avanti da soli, sicuri del sostegno dei nostri ragazzi e delle loro famiglie. La nostra società è nata con il gruppo 2000 (3 dei 5 soci hanno i figli in quell’annata e uno è il loro allenatore). Vogliamo  vedere  giocare questi ragazzi con i nostri colori ancora per un paio di anni e siamo sicuri che avranno comunque la giusta visibilità e le possibilità di entrare a far parte del “calcio dei grandi”.Quest’anno infatti i nostri tornei hanno visto partecipare società illustri come il Torino calcio, l’Accademia Inter, L’Aldini Bariviera, la Solbiatese, il Pro Settimo e tante altre che ci hanno promesso che torneranno a settembre e ad ogni torneo erano presenti degli osservatori di importanti squadre di serie A e B.

La piccola società sta crescendo e a settembre ci saranno importanti novità. Il nuovo campetto da allenamento, realizzato grazie alla generosità del Sig. Marforio e all’impegno dei genitori e della società, sarà inaugurato a breve. I ragazzi quest’anno si alleneranno e giocheranno la partita a Meina grazie alla collaborazione con la San Giorgese Meina che ha in gestione  il campo. L’iscrizione della squadra dei giovanissimi 2000 alle qualificazioni per poter accedere ai regionali è stata perfezionata e verrà iscritta al campionato di terza categoria una squadra di ragazzi prevalentemente di Lesa che sarà allenata da Mr Eduart Kola . Per quest’ultima formazione sono aperte le iscrizioni. Nei prossimi giorni sarà aggiornato il sito www.asdlesavergante.it dove sarà possibile trovare le informazioni utili e i moduli d’iscrizione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here