Questa settimana affrontiamo ancora il tema del risparmio nella vita di tutti i giorni, con un prodotto che costa pochi centesimi al litro e quasi sempre presente i tutte le case: l’aceto.

Ecco alcuni usi che forse non tutti conoscono ma che le nostre nonne sicuramente ricordano!

Per le pulizie di casa. Per avere dei pavimenti belli lucidi e disinfettati basterà aggiungere all’acqua del secchio un dito di aceto e 3 gocce di sapone per i piatti. Questa soluzione è ottima anche contro l’unto! Per finestre lucide e senza aloni mettere in uno spruzzino vuoto una miscela composta da una parte di aceto bianco più quattro parti di acqua e strofinare bene i vetri usando fogli di quotidiano appallottolati. Lo stesso spruzzino può essere usato con un panno per togliere la muffa dai muri e dalle tende della doccia. I rubinetti macchiati di calcare si possono lucidare con una spugnetta imbevuta di aceto caldo e le bocche dei rubinetti, se intasati dal calcare, si possono smontare e lasciare a bagno in acqua calda e aceto. Se i coltelli in acciaio si sono arrugginiti basterà passarci sopra un panno imbevuto di aceto caldo e la ruggine verrà via in un attimo. Cibo bruciato e attaccato alla pentola? No problem! Basta lasciare la pentola a bagno una notte in acqua e aceto e tutto si risolverà per il meglio.

Per pulire gli elettrodomestici. Se il frigo è rimasto chiuso per un po’ ed emette cattivo odore basta lavarlo con un panno imbevuto d’aceto e lasciarlo aperto una giornata per far sparire ogni odore. Per pulire il forno e sgrassarlo basterà utilizzare una spugna imbevuta di acqua e aceto. Al posto del brillantante, nella lavastoviglie, si può usare mezzo bicchiere di aceto bianco. Per pulire un ferro da stiro otturato dal calcare, riempite il serbatoio con metà acqua e metà aceto e attivate il getto di vapore, una volta spento, togliere il liquido, sciacquare con acqua pura, svuotare e far asciugare.

Tessuti. Avete finito l’ammorbidente ma avete urgenza di fare una lavatrice? Potete utilizzare mezzo bicchiere di aceto bianco, che lascerà i capi morbidi, rinforzerà il profumo del detersivo ed inoltre è un ottimo anti calcare! Come eliminare le fastidiose macchie di sudore? Immergete i capi in una bacinella contenente acqua e aceto bianco per circa un ora e poi procedete al lavaggio. L’aceto può anche servire a togliere le macchie di cibo dalla tovaglia basterà, infatti, tamponare subito la macchia con un po’ di aceto bianco.

E da oggi in poi l’aceto non servirà solo per condire l’insalata!