Si è svolto domenica 5 marzo l’evento organizzato dall’Associazione di promozione sociale Obiettivo comune Brovello Carpugnino patrocinato dal Comune omonimo. L’evento ha coinvolto quattro artisti dell’Alto Vergante.

Gli artisti hanno esposto i loro lavori pittorici presso gli spazi della Biblioteca di Brovello Carpugnino. Buona affluenza di pubblico e soddisfazione da parte di tutti i partecipanti e degli organizzatori. L’artista Giorgio Frigoli, celebre sul territorio per la realizzazione di scorci dei borghi dell’Alto Vergante, ha donato una sua opera al Comune di Brovello, in cui viene ritratta la sede della biblioteca. Il quadro è stato esposto nella sezione anagrafe degli uffici comunali.

i pittori dell'Alto Vergante1

Aquerello, acrilico e pittura ad olio sono stati protagonisti nel nostro territorio per un giorno. Quattro artisti locali hanno esposto i loro dipinti, raccontato le basi delle tecniche pittoriche utilizzate e si sono messi all’opera usando i pennelli, mentre il pubblico curiosava tra i paesaggi colorati su tele e carta.

Un piccolo vernissage e la presentazione del concertista e conferenziere storico Alessio Lucchini ha aperto l’evento. La mostra ha visto arrivare curiosi da tutto l’Alto Vergante. Circa una settantina di persone nel corso della giornata hanno voluto conoscere gli artisti Giuliana dell’Acqua, Giorgio Frigoli, Piera Melini e David Whitwarm e le loro opere.

L’Associazione Obiettivo comune Brovello Carpugnino sottolinea l’importanza della promozione di eventi del genere.

i pittori dell'Alto Vergante2

“Stiamo notando con piacere che se stimolate con iniziative ed eventi, le persone rispondono al territorio e iniziano a viverlo. Vogliamo che Brovello Carpugnino cominci ad essere riconosciuta per la capacità di proporre iniziative originali e interessanti, che giustifichino ancora di più il venire a scoprirne i borghi”, spiega Davide Inzaghi, presidente dell’associazione.

Non solo artisti, la prossima iniziativa di Obiettivo Comune

Una nuova iniziativa è in cantiere per l’associazione; un evento ed in progetto per inizio aprile: un incontro con Roberto Ragazzi e la moglie Laura Trentani, due brovellesi di recente rientrati da un’impresa epica che condivideranno con il pubblico: la conclusione della Yucon Arctic Ultra che ha visto Laura tagliare il traguardo dopo una camminata di 500 km sui ghiacci del Canada.