Domenica 24 marzo ad Arona si è giocata 65ers – Wolverines Piacenza, purtroppo una sconfitta per la squadra di Arona.

Era una partita fondamentale per la caccia ai play off del campionato nazionale di football americano a 9. I Wolverines di Piacenza fin all’inizio del torneo si sono candidati come avversari diretti dei ragazzi aronesi, in vista di una posizione utile per l’accesso ai play off.

Gara, come spesso capita, giocata in un campo al limite dell’impraticabilità. Il fango, però, tanto amico dei 65ers la passata stagione, non ha arriso ai ragazzi in bianco arancio.

Partita subito in salita per i 65ers. A pochi giochi dall’inizio della partita i bianco arancio perdono la palla e permettono alla difesa piacentina di consegnare al proprio team una ghiotta occasione per segnare il vantaggio: 6-0. La sperata reazione degli aronesi ha trovato una dura risposta dei ranghi difensivi avversari, ed un valido attacco ha permesso ai Wolverins di portarsi sul 12 a 0 all’inizio del terzo quarto.

Le speranze per i 65ers si sono riaperte a sette minuti dalla fine, grazie ad una bellissima meta del ricevitore Toscano su passaggio del qb Passera. L’inerzia del gioco lasciava immaginare che il ritorno della squadra di casa avrebbe dato la vittoria ai 65ers, ma la foga del recupero ha prodotto l’errore che ha segnato l’incontro e permesso agli emiliani di segnare nuovamente e portarsi sul 18 a 7.

La quarta marcatura, per il definitivo 24 a 7, è avvenuta negli ultimi secondi mentre i 65ers erano alla disperata ricerca della segnatura dell’onore.

Ora i ragazzi aronesi dovranno sperare in due vittorie nelle prossime due gare per non terminare l’avventura nella regular season, impresa non semplice ma non impossibile, una primavera all’insegna dei brividi per i giovani 65ers.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here