E’ stato un viaggio alla scoperta del sapore di cioccolato quello di sabato 1° febbraio in Cagiò a Massino Visconti.

Una degustazione a base di cioccolata calda servita in quattro versioni ed una innumerevole quantità di dolci, torte, semifreddi, dolci al cucchiaio quella organizzata dal gruppo Insieme si può… del Vergante. Tutti gli ingredienti provenivano dalla filiera del commercio equo-solidale, verso il quale il gruppo ha una particolare attenzione e di cui da molti anni pratica la vendita in parrocchia e nelle varie manifestazioni di piazza. “La presenza di molte persone – ci dice la responsabile del gruppo Franca De Poi – e di famiglie intere, ha rallegrato un pomeriggio piovoso e ha permesso di gustare un prodotto alternativo.”

Questo appuntamento è il primo di una serie. Nei prossimi mesi infatti  degusteremo anche degli aperitivi a base di alimenti provenienti dalle cooperative di “Libera” l’associazione fondata da Don Luigi Ciotti, che coltiva le proprietà confiscate alle mafia.

“Da molti anni – continua Franca De Poi – è nostra premura far conoscere una gamma di prodotti squisiti nel rispetto della dignità dei contadini che superando la logica aberrante delle multinazionali, offrono un prodotto genuino e l’equa ricompensa ai lavoratori.

La manifestazione è stata realizzata in collaborazione con l’Associazione “Terra di Confine” di Lesa che gestisce la bottega di prodotti del commercio equo-solidale a Lesa (aperta il giovedì e la domenica mattina, chi fosse interessato agli acquisti non previsti dall’orario di apertura, può contattare per un appuntamento la responsabile, sig.ra Livia, al numero 0322 79987).