Giovedì 26 giugno, presso la struttura della Pro Loco di Paruzzaro, alla Selva di San Marcello, si è svolta la serata di fine grest che ha visto protagonisti tanti giovanissimi partecipanti, gli animatori facenti parte del Gruppo Giovani Felici, l’educatore Giuseppe e il parroco padre Lorenzo Maria Tarletti, organizzatore dell’evento, applauditissimi da genitori, nonni e dal numeroso pubblico.

Il parroco ha dato il benvenuto ai presenti dicendo: “Siamo qui questa sera per parlarvi di una donna, futura santa, la beata Madre Teresa di Calcutta, che è stata il tema del nostro grest. E’ stato importante conoscere un’anima umile, povera, innamorata di Dio. E’ quello che abbiamo cercato di comunicare ai nostri piccoli, anche attraverso il gioco. Ora i ragazzi ci presentano uno spettacolo di cui hanno curato personalmente scenografia, coreografia e costumi. Buona serata con Madre Teresa”.

I ragazzi e i bambini del grest, guidati dagli animatori del gruppo Giovani Felici dell’oratorio di Paruzzaro e dall’educatore Giuseppe, hanno allestito un musical sulla vita di Madre Teresa.

“Una matita nelle mani di Dio” si definiva Madre Teresa, una piccola donna animata da una volontà di ferro che ha dedicato la propria vita agli ultimi, portando con umiltà e dedizione l’amore e la luce di Dio nel buio di tante vite derelitte, sofferenti, emarginate e abbandonate. “Quello che noi facciamo è soltanto una goccia nell’oceano, ma se non ci fosse quella goccia all’oceano mancherebbe”, diceva la beata.

Uno spettacolo coinvolgente, espressivo e ricco di spiritualità, dove la recitazione ha lasciato spazio a musica, canti e balli. I ragazzi hanno così rappresentato i momenti salienti della vita di Madre Teresa, narrati da Lorenzo Cima, voce fuori campo.

Al termine, padre Lorenzo ha ringraziato quanti hanno collaborato in oratorio durante le tre settimane di grest e per questa serata finale, in particolare: i giovani animatori per il lavoro svolto e la loro capacità dimostrata nel saper entrare in relazione con i più piccoli, coinvolgendoli e testimoniando l’importanza di questi giorni vissuti con Madre Teresa, nonostante gli impegni scolastici di qualcuno e quelli lavorativi di altri; l’educatore Geppo per il suo prezioso contributo; lo staff di cucina composto da zia Piera, Giuse e Arturo; quindi Mauro, Omar e Lorenzo per la regia audio/video e luci; Gigi per la fotografia e la Pro Loco per aver concesso l’uso della struttura.

Poi è stata la volta dei giovani, dei ragazzi e dei bambini che, in coro e a gran voce, hanno ringraziato chi non si risparmia mai per loro: padre Lorenzo, dimostrandogli così tutto il loro affetto.

Una splendida serata che ha visto la gioia negli occhi di piccoli e ragazzi, ciascuno impegnato nel dare il meglio di sé per la buona riuscita dello spettacolo.

Un momento dello spettacolo
Un momento dello spettacolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here