Bocconcini di Spada Croccanti

Una nuova ricetta di Sott’Ambra. Un’idea su come utilizzare gli avanzi di Capodanno e non solo…Ci siamo appena lasciati alle spalle l’ultimo dell’anno. Da tradizione, almeno nella mia, si usa cucinare il pesce oltre alle lenticchie e soprattutto allo zampone. Oggi per Sott’Ambra e per il mio divertimento mi sono cimentato con il pesce spada, semplice da utilizzare e soprattutto molto versatile. Ho voluto soprattutto esaltare un prodotto della terra che mi ha adottato l’Ossola, ovvero il loro lardo che ho utilizzato per rivestire i bocconcini.

Ingredienti per 4 persone di Bocconcini di Spada Croccanti:

  • pesce spada 800 gr in trancio.
  • Gherigli q.b.
  • Lardo dalle 2 alle 4 fette per bocconcino.
  • Farina
  • Burro
  • Brodo di pesce q.b.
  • Sale q.b

ingredienti2

 

Procedimento:

Mettiamo a bollire il brodo di pesce, per i meno avvezzi alle pratiche culinarie, ci sono in commercio ottimi dadi pronti. Nel frattempo tritiamo i gherigli in maniera molto grossolana, per questa procedura utilizziamo un tritatutto. Tagliamo il trancio di pesce spada a cubetti regolari, ed eliminiamo la pelle presente. Una volta ottenuti i cubetti di pesce, su di un tagliere stendiamo le fettine di lardo. Adagiamo un cubetto sul lardo e con l’aiuto di un coltello iniziamo ad arrotolarlo senza stringere troppo, in cottura il lardo tende a stringere, quindi i rotoli potrebbero rompersi.

cucbetti lard

Infariniamo quanto basta i cubetti ottenuti. Scaldiamo in una pentola il burro, facendolo sciogliere. Adagiamo i nostri bocconcini, facendoli rosolare un paio di minuti per lato. Una volta rosolati, li adagiamo dentro una placca da forno li cospargiamo con i gherigli tritati e bagniamo con il brodo di pesce, mettiamo il tutto in forno preriscaldato a 200 gradi per 10 minuti. Nel frattempo nella pentola dove abbiamo rosolato i bocconcini, riduciamo la salsa che inizialemente abbiamo allungato con il brodo di pesce rimasto. Trascorsi i 10 minuti estraiamo la placca dal forno, con la salsa ridotta facciamo un fondo sul piatto di portata. Adagiamoci sopra i bocconcini: 3 per piatto indicativamente, e irroriamo con la salsa ridotta.

Abbinamento cibo-vino: Con questo piatto abbinerei un bel vino rosato frizzante che grazie all’anidride carbonica presente nel vino stesso, pulisce le papille gustative dal grasso dei gherigli.

Buon appetito!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here