Torna Sott’Ambra con una novità: le foto-ricette con prodotti di stagione. Prima ricetta proposta è la “Millefoglie di pasta sabalèe con zucca brasata“.

“Da oggi riparte la rubrica bisettimanale Sott’Ambra, con una novità. Grazie all’aiuto di Jhonathan Davide Pronti (vincitore di Giornalisti ai fornelli 2014) vi illustreremo in modo goloso come risparmiare in cucina utilizzando prodotti di stagione e creando delle ricette davvero gustose. Utilizzare sempre l’ingrediente stagionale e non andare a comprare primizie al banco della frutta e verdura è sempre un ottimo modo per raggranellare qualche spicciolo in più per l’ultima settimana del mese. Ora gustatevi il prodotto realizzato da Jhonathan con la collaborazione della nostra Ambra.

Giacomo Pisani

Esistono diverse varietà di zucca – una pianta erbacea della famiglia delle curcurbitaceae proveniente dall’America centrale – tutte queste varietà sono caratterizzate da una buccia piuttosto spessa, polpa di colore vivo e semi oleosi, piatti e di forma ovale. Per la preparazione della nostra ricetta, in particolare, si utilizzerà la varietà  mantovana.

La conservazione della zucca avviene in ambiente asciutto intorno agli 8/10 °C, oppure se l’acquistiamo a tranci, basterà avvolgerla in una pellicola in modo che non si asciughi e consumarla però in breve tempo perché deperisce rapidamente.

Parliamo ora della ricetta.

Ingredienti per 14 pezzi di “Millefoglie di pasta sablèe con zucca”:

* 300 gr di zucca mantovana

* 125 gr di farina 00

* 100 gr di burro

* 60 gr di grana grattugiato

* 20 foglie di basilico

* brodo vegetale q.b

* senape in grani

* olio extravergine di oliva

* sale

* pepe

* vino bianco secco

La pasta sabalèe prende il nome da un aggettivo francese che significa”sabbioso”, infatti questa pasta si presenta con una consistenza friabilissima. Per realizzare questa pasta si unisce la farina con il burro, che essendo presente in grosse percentuali rende la pasta molto delicata. Per formare l’impasto si unisce e si mescola la farina con il grana grattugiato e un pizzico di sale, e si aggiunge il burro, morbido ma corposo, a tocchetti. Un trucco per ottenere una maggiore friabilità, sostituire ¼ di farina con fecola di patate. Una volta che si è impastato velocemente gli ingredienti sopra citati, copriamo la pasta ottenuta e lasciamo riposare il tutto per 30 minuti almeno in un luogo fresco.

Passato tale tempo stendiamo la pasta con molta delicatezza, con uno spessore da 3 a 5 mm ricordandoci di infarinarla continuamente. Terminata la stesura dell’impasto ritagliamo le forme che più ci piacciono e inforniamo a 150°c per 15 – 20 minuti a secondo dello spessore.

dischi_millefoglie

Nel frattempo dedichiamoci alla preparazione della zucca tagliandola a fette sottili. Poniamo le fette su una teglia da forno foderata con della carta apposita. Saliamo e pepiamo, uniamo 3 cucchiai di brodo vegetale, 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva e 2 di vino bianco secco. Copriamo il tutto con carata stagnola e inforniamo con forno caldo a 220° per 20 minuti.

zucca_millefoglie

Nel frattempo prendiamo le foglie di basilico con 60 gr di olio e un pizzico di sale, azionando il frullatore a brevi impulsi per non scaldare la salsa, ed evitare un annerimento della stessa. Per l’impiattamento, posizioniamo il primo strato di pasta sabalèe, una fetta di zucca, un altro strato di pasta e ancora zucca e copriamo con l’ultimo pezzo di impasto…

millefoglie

… e buon appetito a tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here