Il Cimino negli anni passati

Una giornata per ripulire la Motta Rossa. APS Obiettivo Comune Brovello Carpugnino e il gruppo Alpini uniti per ripulire la vetta dell’Alto Vergante.

L’appuntamento è per sabato 5 agosto, il ritrovo alle 9 al ristorante Al Sciucc di Stropino. Da qui si partirà a piedi per la vicina Motta Rossa per ripulirne l’ampio spazio sulla vetta. L’appuntamento è organizzato dall’associazione di promozione sociale Obiettivo comune Brovello Carpugnino insieme al gruppo Alpini locale e aperto a tutti coloro che vogliono partecipare. Chiunque potrà partecipare portando i propri attrezzi da lavoro o usando in prestito quelli di alcuni membri dell’associazione e degli alpini che li metteranno a disposizione.

La Motta Rossa

La vista dalla Motta Rossa

Chiamata dalla maggior parte degli stropinesi amichevolmente “il Cimino”, la Motta Rossa è una proprietà del Comune di Brovello Carpugnino. La vetta, sovrastante la frazione di Stropino, è immersa nel verde del Golf Des Iles Borromées. Dall’alto della Motta Rossa si gode una splendida vista dei laghi piemontesi e lombardi.

Sulla vetta fino al 2010 si teneva la tradizionale festa del Cimino gestita dagli alpini. Per poterla organizzare erano gli alpini stessi, insieme ad alcuni volontari del golf, a prendersi l’onere di tenere pulita l’area tagliando piante ed erba. Da molti anni l’area è in stato di abbandono e la vegetazione ha preso il sopravvento.

Motta Rossa
La Motta Rossa oggi

L’associazione Obiettivo comune crede nella valorizzazione del territorio partendo dal recupero dell’esistente. Quello del Cimino è un luogo ideale per organizzare pic nic e rilassarsi davanti al panorama e, magari, il 2017 potrà essere l’anno giusto per organizzare una nuova edizione della festa di agosto.