25 aprile 2016

“I Luoghi, la Memoria, il Futuro 2016”, il ciclo di incontri per celebrare il 25 aprile 2016 nell’Alto Vergante, si presenta nel weekend a Ghevio. In più l’anteprima della mostra “Catalogna Bombardata”.

Per il secondo anno consecutivo, grazie al coordinamento del Comitato 25 aprile e dell’Associazione Quanto Basta per Ghevio e Silvera, il comune di Meina organizza un ricco cartellone di appuntamenti che accompagneranno i cittadini dal 28 febbraio 2016 alla Liberazione, alternando presentazioni di libri, spettacoli teatrali, mostre, proiezioni e riproponendo, dopo il successo della precedente edizione, la fiaccolata da Ghevio a Montrigiasco la sera del 24 aprile.

Le associazioni, gli enti e le amministrazioni comunali che hanno deciso di aderire con sostegno o con il patrocinio alle celebrazioni sono quest’anno ancora più numerose, segno di una rinnovata presa di coscienza di questo importante snodo nella formazione della Repubblica Italiana. Hanno dato il patrocinio i comuni di Arona, Belgirate, Colazza, Invorio, Lesa, Paruzzaro e Pisano.

Gli eventi del 25 aprile 2016 sull’Alto Vergante sono stati organizzati in collaborazione con: ANPI sede locale, Centro Filippo Buonarroti Milano, Circolo ARCI di Silvera, Istituto storico Piero Fornara, Il Vergante.com

[themoneytizer id=22270-19]

Domenica 28 febbraio, alle 14.30, nelle ex scuole in piazza Pierino Manni a Ghevio di Meina ci sarà la presentazione del calendario delle attività e l’anteprima della mostra Catalogna Bombardata. Mostra che sarà il primo appuntamento in calendario per “I Luoghi, la Memoria, il Futuro 2016” inaugurazione a Meina il 4 marzo.

PUBBLICITA\'