L’Istituto alberghiero Maggia di Stresa ha ospitato i quarti di finale del Campionato Italiano del Salame e i suoi talenti sono stati premiati dalla Fondazione CRT

I lavori della giuria del primo quarto di finale del Campionato Italiano del Salame 2015 si sono svolti a Stresa (VB) il 21 maggio scorso. La sede è stata uno dei più prestigiosi Istituti Alberghieri d’Italia, l’I.I.S. “E.Maggia”, che quest’anno compie 75 anni di storia (www.alberghierostresa.it). Studenti della scuola hanno composto una giuria consultiva che, pur non avendo valor e per il passaggio alle semifinali, è stata molto utile ai produttori per valutare le preferenze dei giovani.

Il Campionato Italiano del Salame, ideato e organizzato dall’Accademia delle 5T (Territorio, Tradizione, Tipicità, Trasparenza, Tracciabilità) con il patrocinio del MIPAAF e Confcommercio, è giunto al decennale e ammette in gara solo salami (ovvero insaccati di carne macinata o tagliata a coltello crudi e destinati al consumo crudo) naturali, ovvero in budello naturale, senza additivi (con l’eccezione – tollerata ma scoraggiata – del tradizionale salnitro) e senza altri ingredienti, come gli zuccheri, destinati ad alterare le fermentazioni permettendo l’uso di carni mediocri. Scopo principale del concorso è formare e informare, in particolare i giovani: le giurie, infatti, sono aperte e in presenza di studenti di scuole alberghiere, università istituti agrari, scuole di perfezionamento di cucina; sono presenti anche i produttori e le votazioni sono palesi e commentate proprio a scopo didattico.

Nel caso della giuria di Stresa, erano in gara: Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Liguria di Ponente. Sono stati ammessi alle semifinali (in ordine alfabetico): Filzetta Natura di Edoardo Gamba di Villa d’Almè (BG), Mortadella di fegato cruda della Macelleria Ostinelli di Alzate Brianza (CO), Salame dell’azienda agricola Puppo Stefano di Bosnasco (PV),  Salame cremasco con aglio della Macelleria Galmozzi di Ripalta Cremasca (CR),  Salame cucito di suino brado di Cascina Capanna di Montegioco (AL),  Salame delle Grigne di Ivano Pigazzi di Pasturo (LC),  Salame di Varzi di Angelo Dedomenici di Casanova di Varzi (PV),  Salame Nobile del Giarolo di Ennio Mutti di Sarezzano (AL), Salame puro suino della Salumeria Giacobbe di Sassello (SV)

Il Campionato Italiano del Salame è organizzato dall’Accademia delle 5T con il patrocinio del MIPAAF. I giurati di questo quarto di finale sono stati: Maria Cristina Beretta, Massimiliano Torcoli, Raffaella Minacci, Giuseppe David, (entrambi dell’Istituto) Alessandro Milani, Riccardo Milan, Ivonne Falcone, Guido Stecchi.

I Talenti del Maggia premiati dai Master dei Talenti CRT

Anche quest’anno il nostro Istituto si è aggiudicato delle borse di studio per tirocini all’estero, riservate a studenti del quinto anno di corso. I sette studenti destinatari della borsa di studio sono stati selezionati fra i più meritevoli delle classi di cucina, di sala bar e di ricevimento per quel che riguarda l’istituto enogastronomico nonché della classe quinta dell’istituto tecnico turistico. Oltre ai voti, è stata determinante una buona conoscenza della lingua  inglese (lingua del Progetto).

Talenti Neodiplomati sostiene progetti presentati da Istituti di istruzione secondaria di secondo grado che prevedano l’attivazione di tirocini all’estero per i propri neodiplomati.

“Il progetto Talenti è un insieme di iniziative che creano percorsi di formazione di eccellenza riservati ai giovani, promuovendo un sistema di borse di perfezionamento che permettano di integrare il percorso di studi con esperienze altamente formative, anche a carattere internazionale. L’obiettivo è quello di ampliare e sviluppare l’adattabilità dei giovani – anche nella prospettiva di nuove possibilità di occupazione – nonché di far rifluire a livello locale le esperienze e le competenze maturate all’estero dai beneficiari del Progetto”. Il progetto Talenti è rivolto ai giovani del Piemonte e della Valle d’Aosta.

Prevede una fase di preparazione con corsi di formazione di inglese e di sicurezza sul lavoro tenuti da docenti del nostro Istituto e 12 settimane all’estero, di cui 2 settimane di approfondimento d’inglese con corsi tenuti da docenti madrelingua, e 10 settimane di stage in Hotel prestigiosi a 4/5 stelle.

Vincitori Master dei Talenti 2015 sono Annalisa Finotto, Donatella Ferzola, Elisabetta Currò, Federico Miglio, Jessica Peraldini, Martina Cangialosi e Veronica Carera. Destinazioni: Malta e Budapest.

I vincitori Master dei Talenti 2014 invece sono stati: Giorgia Ferrara, Matteo Berra, Emanuele Costanza e Roberto Baradel. Per alcuni di loro, l’esperienza si è trasformata in un contratto di lavoro. La sede è stata l’Inghilterra e le strutture (prestigiose) che hanno ospitato i borsisti sono state il The WatersideInn (Bray), il The Connaught (Londra) e l’Hotel CafèRoyal (sempre Londra).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here