E’ tornato a Invorio da Vancouver pochi giorni fa Jhonatan Longhi, giovane brasiliano di nascita e invoriese d’adozione che ha partecipato quest’anno alla sua prima olimpiade con la nazionale carioca.

Gli avevamo dedicato due articoli durante i giorni delle gare, conclusesi per lui con un 59° posto nello stesso slalom che ha visto vincere proprio l’azzurro Razzoli, ma sabato mattina abbiamo voluto conoscerlo di persona, intervistandolo e realizzando così il primo di ciò che vorremmo diventasse un appuntamento fisso: il video della settimana.

Jhonatan ha mosso i suoi primi passi sugli sci al Mottarone e a Mera, in Valsesia, ma da quei giorni di strada ne ha percorsa tanta… Ora vive per la maggior parte dell’anno in Trentino, dove si allena, e in Brasile è già famoso, “perchè non è vero che i brasiliani seguono soltanto il calcio… a Vancouver ce n’erano trenta o quaranta a farmi il tifo”, afferma con un sorriso tra lo stupore e il divertimento. Nel suo futuro più prossimo sono già previste altre gare e purtroppo anche un intervento alla spalla, a seguito di un infortunio accorsogli proprio quattro giorni prima del suo debutto olimpico, ma Jhonny, come lo chiamano gli amici, vive la sua avventura sportiva sempre col sorriso sulle labbra. In bocca al lupo allora Jhonatan ed ecco a voi il video:

[youtube id=”I_Pe_nGcLqU” width=”580″ height=”337″]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here