“Adotta un’area verde” è il titolo di un progetto rivolto alle classi delle scuole primarie di un vasto territorio – la Regione Insubrica – che comprende il Canton Ticino, le Province di Como, di Varese, del Verbano-Cusio-Ossola, di Novara e di Lecco, con la finalità di motivare i giovani al rispetto dell’ambiente e della natura attraverso l’adozione simbolica di un’area verde del proprio comune scelta per interventi di documentazione e di cura.

Alle “Giornate insubriche del verde pulito” partecipa quest’anno per la prima volta anche la provincia di Novara, rappresentata dalla quinta classe della scuola Primaria di Massino Visconti con i suoi 18 alunni e le loro insegnanti.

L’area prescelta dalla classe è situata in località “Alpe Crotto”, sulle pendici del monte San Salvatore, dove, nella mattinata di lunedì 12 marzo, gli alunni si sono recati con lo scuolabus per eseguire un efficace intervento di pulizia.

Nel corso delle operazioni il materiale è stato suddiviso seguendo le norme della raccolta differenziata dei rifiuti, separando plastica, carta, vetro, metallo e accatastando i rami secchi caduti dagli alberi durante l’inverno.

Mercoledì scorso, poi, una lezione tenuta in aula da un’esperta arrivata da Lecco ha completato l’attività informativa svolta in precedenza con le insegnanti.

L’impegno degli alunni di quinta riceverà un riconoscimento il 23 marzo, giornata conclusiva che si svolgerà presso la fattoria didattica Pasquè a Besnate di Casale Litta, nei pressi del lago di Varese, dove le classi, una per provincia, saranno ricevute dalle autorità e si ritroveranno per confrontarsi sui progetti riguardanti le aree adottate ricevendo un certificato di adozione dell’area scelta e le targhette da posare sui terreni interessati al termine dei lavori di ripristino.