marzo in rosa

Come ormai consuetudine da qualche anno, durante il mese di marzo ad Invorio si tengono una serie di eventi con protagoniste le donne, ritorna il Marzo in Rosa.

L’amministrazione di Invorio vuole rendere le donne ancora più protagoniste della vita del paese e della comunità, per tutto il mese di marzo un programma vario e ricco di attività in rosa. Appuntamenti dedicati ai più piccoli in biblioteca sempre centrati sulla figura femminile, eventi che spaziano nella pittura, nella musica; dal teatro alla narrativa, fino alla creazione di fumetti, tutto questo ad opera di talenti e eccellenze del nostro territorio.

Il programma del Marzo in Rosa 2019 a Invorio

Il primo incontro sarà sabato 2 marzo alle ore 10.30 presso la sede della Biblioteca di Invorio con la lettura animata del libro “La Principessa e il Drago” a cura di Letizia Distefano e Cristina Petruzza.

La seconda giornata sarà sabato 9 marzo presso la Chiesa Parrocchiale SS. Pietro e Paolo alle ore 21 con il concerto dal Titolo “Gloria in Re M” di Vivaldi del coro del Mesma.

Marzo in Rosa continuerà sabato 23 marzo dalle ore 17 fino alle ore 21, presso Casa Curioni di Invorio si terrà l’inaugurazione della mostraFuggire o subire?” del pittore Curdo Salam Noah con la collaborazione dell’associazione MAM Beyond Borders. Sarà possibile ammirare le sue opere aventi come protagonista la figura femminile nella realtà della guerra e lungo i percorsi di fuga.
In Casa Curioni la serata proseguirà con lo spettacolo alle ore 21 dell’Associazione l’Essenza dell’Essere che metterà in scena “Rose Spezzate“, letture sul femminicidio tratte dal libro di Serena Dandini.

La giornata conclusiva di Marzo in rosa sarà domenica 31 marzo in Casa Curioni. Dalle ore 10.30 fino alle 18.30 sarà possibile partecipare ad un workshop di fumettistica dedicata all’universo della donna tenuto da Emanuele Leone e i suoi ragazzi di Emacomis. I lavori creati durante la giornata “Girls & Comics” saranno esposti in loco.

Questa rassegna di eventi – ha concluso Giaime è stata pensata per celebrare la realtà femminile che ha molteplici sfaccettature e può essere rappresentata e colta in modo diverso ma sempre realistico e veritiero. Le donne che tutti i giorni ci accompagnano nel nostro cammino di vita con forza e, in molte occasioni, silenziosamente vanno ringraziate e festeggiate”.

L’evento è organizzato dall’Assessorato alle politiche sociali guidato da Daniele Giaime, in collaborazione con la Biblioteca Civica, l’Associazione Culturale l’Angolo delle Ore e dalle associazioni l’Essenza dell’Essere e Mam Beyond borders.