Massino e i Visconti

” Massino e i Visconti. Una giornata nella Storia ” ha l’obiettivo di far scoprire la storia di Massino Visconti inscenando la vita quotidiana nel XIV secolo. Ecco tutto il programma…

Si svolgerà domenica 7 maggio, dalle ore 10 alle ore 18, l’evento “ Massino e i Visconti. Una giornata nella storia ” a cura del gruppo FAI giovani alto novarese, in collaborazione con la Pro Loco e il Comune di Massino Visconti.

L’evento ha l’obiettivo di far scoprire la storia di Massino Visconti e valorizzare il suo patrimonio artistico. Questo attraverso visite guidate nel centro e rievocazioni storiche di combattimenti e della vita quotidiana nel XIV secolo.

Il percorso guidato di ” Massino e i Visconti “

Il percorso guidato nel centro storico è a cura dei volontari del FAI giovani Alto Novarese. Il tour toccherà diversi punti di interesse storico artistico di Massino Visconti. Particolare attenzione sarà data alle tracce lasciate dalla famiglia Visconti tra il Trecento e il Cinquecento nel paese. Quindi si toccherà la chiesa di San Michele, con il campanile romanico (XI sec.) e gli affreschi attribuiti alla bottega di Giovanni da Campo (XV sec.); il quartiere Viscontino in cui si celano antichi stemmi, colonne e portali di epoca medievale; il Castello (che non sarà però possibile visitare); una curiosa scala elicoidale del XV-XVI sec. conservata in un cortile privato; la Chiesa della Madonna di Loreto con splendidi affreschi quattrocenteschi; la cappella viscontea situata all’interno della Chiesa Parrocchiale.
Le visite guidate partiranno ogni 15-20 minuti dal Punto Informazioni FAI e saranno a contributo libero.

Le rievocazioni storiche

La Compagnia della Spada e della Croce di Bolzano Novarese accoglierà invece la popolazione per dare saggio del valore degli uomini d’arme dell’epoca viscontea. Giovani valorosi si affronteranno in diversi tipi di duello. Inoltre l’Associazione illustrerà e mostrerà ai visitatori armi e armature del XIV secolo. Per i più “arditi” sarà anche possibile provare qualche tecnica di scherma antica.

Il gruppo Carole di San Martino di Villastellone (TO) darà dimostrazione ai visitatori dei mestieri e delle tecniche più 
diffuse nel XIV secolo. Saranno allestiti una taverna con cucina e varie botteghe tra cui: sartoria, speziale, cura del corpo, miniatore e copista.

Non mancheranno attività dedicate alle famiglie. Il divertimento sarà assicurato dalla presenza di giullari medievali della compagnia Li Giullari Fuoritempo.

I giovani del FAI vogliono ringraziare per la collaborazione: i proprietari dei cortili, Don Emilio, Papeterie Carol per la grafica e Valentina Locci per le illustrazioni.

Durante la manifestazione sarà presente un punto ristoro a cura della Pro Loco, nei pressi della Chiesa di San Michele.

In caso di maltempo l’evento sarà rinviato al 21 maggio.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here