La fiaccola illumina il Vergante

fiaccolata vergante

Cinquanta chilometri divisi in 99 tappe percorsi in più di 7 ore, 11 comuni attraversati, 17 comunità parrocchiali coinvolte, 63 tedofori, tutti ragazzi del Vergante, che si sono alternati durante il percorso, 20 auto di supporto… Sono questi alcuni dei numeri che hanno contraddistinto la “Terza fiaccolata del Vergante” +

Un giovane di Villa Lesa, fr. Giovanni Malgaroli, tra i professi dei Legionari di Cristo

Nella mattinata di domenica 13 settembre, nel Santuario del SS Crocifisso di Boca, si è tenuta la Celebrazione Eucaristica nella quale sedici giovani del Noviziato dei Legionari di Cristo di Gozzano hanno fatto la loro prima professione religiosa, emettendo i voti di castità, povertà e obbedienza, al termine di un periodo di noviziato durato due anni.

+

Ferragosto a Dagnente

Si è concluso domenica 16 agosto l’ormai famoso Ferragosto dagnentese nella frazione di Arona nota per la splendida chiesetta dedicata a san Giovanni Battista e per essere disseminata di ville appartenenti a personaggi importanti come, ad esempio, Mike Bongiorno.

+

Giro dei cortili a Massino Visconti

di Anna Guenzi e Giuseppe Manni

Domenica 2 agosto si è svolto l’undicesimo giro enogastronomico dei cortili massinesi. Come al solito l’iniziativa ha attirato molte persone, tanto che i partecipanti sono stati più di 950. Partendo dalla pro loco hanno visitato tutti gli antichi cortili del paese degustando i prodotti locali: salumi del Ticino, i ravioli del Plin, lo stinco con patate, i formaggi di Crodo, il gorgonzola con il miele di san Salvatore, la torta e, novità dell’anno, i frutti di bosco dei nostri monti, il semifreddo alla “viscontea” e per finire i distillati dell’Ossola con il caffè. Inoltre, per intrattenere i presenti, diversi gruppi musicali e folcloristici li hanno animati e accompagnati lungo il giro. A colorare la via principale di Massino molte bancarelle tra cui alcune che vendevano prodotti tipici del luogo. La riuscita dell’evento si deve grazie alla collaborazione di volontari della pro loco massinese e dei proprietari degli splendidi cortili.