Cinque Comuni del Vergante e zone limitrofe ospiteranno la quarta edizione del Pipex National Carnival Cup, trofeo Pipex. Il torneo nazionale minibasket vedrà la presenza di oltre 1400 giovani cestisti suddivisi in 98 squadre provenienti dal centro e nord Italia.

In occasione del Trofeo Pipex, i Comuni di Arona, Borgomanero, Borgoticino, Castelletto Sopra Ticino e Paruzzaro metteranno a disposizione ben 12 impianti sportivi dove avranno luogo 250 partite di pallacanestro in 48 ore.

Questi numeri straordinari sono stati presentati lunedì 18 febbraio nell’aula magna del Comune di Arona da Mauro Lucchi, Arona basket ideatore e organizzatore del torneo insieme al collega Walter Bucci.
Durante la serata Lucchi ha annunciato: “La collaborazione e le sinergie sviluppate sul territorio in questi anni ci hanno consentito di raggiungere numeri davvero maxi, ottenendo anche il patrocinio della Regione Piemonte e della Provincia di Novara. L’adesione al torneo è stata immediata: in poco più di 24 ore dall’apertura delle iscrizioni avevamo già 80 squadre iscritte a riconferma della formula vincente che proponiamo“.

La Carnival Cup vuole essere un’esperienza sportiva completa, in grado di unire lo sport alla cultura sportiva, bilanciando l’aspetto agonistico e partecipativo.
Il Sindaco di Arona Alberto Gusmeroli, ha voluto esprimere la sua opinione:”Appoggiamo davvero con entusiasmo questo incredibile evento che già ha
dimostrato, e lo farà sicuramente anche quest’anno, una grande valenza con risvolti
sociali di ausilio anche nell’educazione dei più giovani e nella promozione del
territorio“.

Tanti i partner privati e le associazioni che parteciperanno in maniera attiva all’evento tra le quali spiccano Duemilae20, Pipex e Kinder+Sport.

Le prime partite si svolgeranno nel pomeriggio di venerdì 1° marzo e proseguiranno nella giornata di sabato 2 per poi concludersi domenica 3 marzo, con le premiazioni e i saluti.

Per informazioni potete visitare la pagina Facebook dedicata alla Pipex Carnival Cup 2019