Sabato 6 aprile tre volontari Anpas del Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante di Nebbiuno verranno premiati con la consegna delle benemerenze per il loro impegno in Emilia a fianco delle popolazioni colpite dal terremoto.

Giulia Barbieri, Luca Angelotti e Adriana Cavestro hanno prestato servizio nei campi nazionali Anpas di piazzale Andrea Costa a Mirandola, di Novi di Modena e in quelli della Regione Piemonte allestiti a San Giacomo Roncole di Mirandola.
La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato alle 15, al Cinema Sala Borsi di Ceva (Cn), in via Pio Bocca 10.

Il Presidente Daniele Giaime accompagnerà i tre volontari alla cerimonia di premiazione. Il programma prevede i saluti istituzionali del presidente Anpas Piemonte, Andrea Bonizzoli, del Sindaco di Ceva, Alfredo Vizio, della presidente della Provincia di Cuneo, Gianna Gancia, dell’assessore Protezione civile Regione Piemonte, Roberto Ravello, del presidente nazionale Anpas, Fausto Casini, del responsabile nazionale Protezione civile Anpas, Carmine Lizza e gli interventi del funzionario Protezione civile Regione Piemonte, del rappresentante Dipartimento Protezione civile e del responsabile Protezione civile Anpas Piemonte, Marco Lumello. A seguire, le premiazioni dei volontari Anpas intervenuti nell’emergenza Emilia 2012 con la consegna delle benemerenze.

Il Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante si avvale dell’impegno di 130 volontari e due dipendenti. Nell’ultimo anno l’Associazione ha svolto 3.950 servizi divisi fra emergenza urgenza 118, trasporto infermi, trasporti socio-assistenziali.
È presente 24 ore su 24 per il servizio di emergenza 118 nella zona del Vergante e in quelle limitrofe. L’Ambulanza del Vergante svolge inoltre servizio prelievi del sangue prestando assistenza, nel solo 2012, a 1.200 prelievi. Il parco automezzi è composto da quattro autoambulanze, un autoveicolo attrezzato per trasporto disabili e tre altri mezzi per servizi socio assistenziali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.