parrocchiale di nebbiuno

Un incontro pubblico in San Giorgio farà il punto sui restauri della chiesa parrocchiale di Nebbiuno.

Si terrà giovedì 5 novembre alle 20.30 nella Chiesa parrocchiale di Nebbiuno l’incontro informativo rivolto all’intera comunità per presentare i lavori di restauro della Chiesa di San Giorgio, l’imponente edificio religioso nel centro storico del paese dell’Alto Vergatne. Alcuni lavori sono già stati realizzati nel corso del 2015, come il rifacimento del tetto, altri verranno realizzati nel 2016 il restauro della facciata in stato davvero problematico come si può notare dalle foto nella locandina di invito alla serata.

parrocchiale di nebbiuno

Durante la serata interverranno: Terenzio Franchini (progettista dei lavori restauro) Gianluca Vacchini (segretario generale della Fondazione della Comunità del Novarese Onlus) Alessio Lucchini (musicista)

Chiesa Parrocchiale di Nebbiuno dedicata a San Giorgio: la storia

La Chiesa parrocchiale di San Giorgio si trova nella piazza antistante quella sede del Palazzo Comunale, nel centro storico di Nebbiuno. Notizie dell’edificio religioso si hanno, per la prima volta, nel 1380, ma è probabile che la sua costruzione sia di epoca anteriore. San Giorgio era particolarmente venerato dai Longobardi e i reperti archeologici ritrovati nella zona e riferibili a questa popolazione confermano la presenza longobarda a Nebbiuno e sull’Alto Vergante.
Originariamente era composta di un’unica navata. Nel XVIII secolo furono aggiunte le navate laterali e nel 1775 fu edificato l’attuale campanile.
Esternamente, sopra il portone d’ingresso, in una lunetta, si può ammirare un affresco raffigurante San Giorgio che uccide il drago.
All’interno sono da segnalare: nella cappella del Crocifisso, l’altare barocco in marmo e, nella cappella dedicata alla Madonna del Rosario, una statua lignea che risale probabilmente al XVI secolo.

Nebbiuno e la sua chiesa parrocchiale
Nebbiuno e la sua chiesa parrocchiale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here