Per quasi 150 alunni di Lesa, Meina e Invorio, si chiude il Progetto Accoglienza realizzato dalle amministrazioni in collaborazione con la Coop. CreatiVergante. Il progetto ha coinvolto gli alunni iscritti al primo anno della scuola secondaria di primo grado.

Il progetto, denominato “Chi ben comincia”, è stato realizzato nei tre plessi del Vergante che ospitano le ex “scuole medie” dagli educatori Emmanuele Gatti, Riccardo Gambarini e Lorenzo Caprini, che hanno dato vita, assieme agli insegnanti, varie attività, alcune più ludiche e altre prettamente didattiche, il cui scopo era quello di aiutare i ragazzi a conoscersi tra loro e approfondire i disagi e i timori legati all’inizio della scuola media.

Lo scopo del progetto è quello di favorire un passaggio dalla scuola primaria alla scuola secondaria il più graduale possibile, aiutando i ragazzi ad affrontare le possibili paure collegate al cambiamento di scuola e al momento di crescita che stanno vivendo, e tutto questo viene fatto attraverso il linguaggio del gioco, che risulta essere loro il più congeniale.

Il progetto accoglienza realizzato dall’Istituto Comprensivo del Vergante aveva già avuto inizio la prima settimana di settembre quando le famiglie, i cui bambini hanno iniziato in questi giorni la classe prima della scuola primaria, si sono incontrate presso la proloco di Paruzzaro.
E’ stata questa un’importante occasione per i 150 partecipanti tra insegnanti, genitori e bambini di incontrare le nuove insegnanti e di riflettere, con l’aiuto dei formatori CreatiVergante, Emmanuele Gatti, Andrea Farioli e Duccio Simonelli, su alcune tematiche relative alla crescita dei figli.
In questa giornata speciale la riflessione è stata agevolata da Gibi & Doppiaw, due personaggi molto speciali, già conosciuti dai bimbi del comprensivo che parlano proprio delle tematiche inerenti la relazione educativa tra adulti e bambini.

Il programma di accoglienza per molti ragazzi era continuato nei giorni precedenti l’inzio della scuola. Il 5, 6 e 7 settembre circa sessanta ragazzi appartenenti ai plessi di Lesa, Meina e Invorio hanno partecipato a una “tre giorni” a Cesenatico, presso la casa vacanze dei Comuni Novaresi. Questa esperienza è ormai al quarto anno consecutivo, e rappresenta il primo momento di incontro e conoscenza tra ragazzi provenienti dai vari paesi del Vergante che si apprestano a trascorrere assieme i tre anni della scuola media e alcuni dei loro docenti. Le giornate di accoglienza hanno permesso inoltre ai docenti di osservare i ragazzi ed acquisire una serie di elementi utili ad una formazione delle classi il più equilibrata possibile.

Venerdì 28 sera alle ore 18 presso la sede dell’Istituto Comprensivo del Vergante di Invorio il Dirigente Scolastico e gli educatori della Coop. CreatiVergante incontreranno i genitori dei ragazzi per raccontare loro come i figli hanno vissuto questi primi giorni di scuola.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here