Il brutto tempo, che sta funestando questa estate, non ha fermato i Picasass che registrano un altro successo con la Caccia al tesoro “arti e mestieri”, domenica 7 agosto al Palazzo del Ghiaccio di Colazza. Tre erano i gruppi di bambini suddivisi in: PICASASS, LIGNAME’, OSTE, i mestieri più frequenti una cinquantina di anni fa sul Vergante.


Un gruppo di bambini vivaci che hanno sperimentato una gara con indovinelli in dialetto. Ha vinto il gruppo dell’Oste, ma hanno ricevuto tutti premi e cadeaux.
I piccoli si sono poi prodigati in una gara di pittura. Approfittando della presenza di tre pittrici espositrici, tra cui Antonella Preti di Gattico e Patrizia Pollato di Nebbiuno, sono stati premiati i 7 disegni più belli: ai primi 4 classificati sono stati regalati pastelli, quadernetti ed una carta del territorio. I regali c’erano per tutti, ma, come afferma la presidente dei Picasass Claudia Trapella “il regalo più grande credo sia stata una giornata dedicata ai bimbi, con i loro genitori, che hanno potuto portarsi a casa il frutto del loro operato”.
Sia al mattino sia al pomeriggio c’è stata la merenda insieme, utilizzando tutte le potenzialità del palazzetto del ghiaccio di Colazza che ha ospitato l’iniziativa. I bambini hanno potuto provare a pescare ma anche vedere la parete d’arrampicata un po’ più da vicino con l’assistenza di professionisti presenti.
“Noi de I Picasass, continua Trapella commentando la giornata, ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato, gli espositori, compresi anche Valerie titolare di Esprit de Provence sito in Arona, Silvia e Cristian con la loro mamma e papà che ci hanno permesso di “occupare” allegramente il palazzetto. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato per la riuscita della festa (Luca Tagini, Pierantonio Paggi, Michele Rossi, ecc.ecc.)”.
Il prossimo evento sarà il 21 agosto a Ghevio di Meina con la FESTA DEGLI ANGELI.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here