Il 1° Trofeo Memorial Adriano Cattaneo organizzato dall’A.S.D. Nebbiuno si è concluso sabato 4 luglio. Ecco chi ne è uscito vincitore.

Sul campo di Nebbiuno, sedici squadre di calcio a 7 si sono contese, dai primi di giugno fino al 4 luglio, la vittoria al primo trofeo dedicato alla memoria di Adriano Cattaneo.

Le partite del trofeo hanno visto un buon coinvolgimento di pubblico. Questo anche per il buon livello dilettantistico del torneo – alcuni giocatori militano in eccellenza o in promozione.

Il podio e i premi speciali:
1° posto: la squadra de Gli Svalvolati.
2° posto: squadra Avis
3° posto: squadra Bulls

Capocannoniere del torneo: Riccardo Poi (Gli Svalvolati)

Miglior portiere: Matteo Mira (I Cagnacci)

Marcatore più anziano del torneo: Salvatore Basile (Over 40)

Il gruppo Over 40 ha ricevuto anche il premio per la squadra che ha fatto la miglior prestazione al bar.

Adriano Cattaneo, venuto a mancare lo scorso 2 febbraio, ha vestito i colori della società di Nebbiuno come calciatore, allenatore e presidente. Ha, inoltre, giocato e allenato tra gli anni ’60 e ‘80 anche ad  Aosta, Grignasco, Arona, Meina e Massino Visconti. I suoi vecchi compagni di squadra lo ricordano come grande capitano carismatico, grintoso e “dai pedi buoni”. Era molto conosciuto nei nostri paesi per aver vinto campionati e innumerevoli tornei, ma soprattutto come persona sempre disponibile per iniziative calcistiche. Era tifosissimo della Juventus e divenne anche Vicepresidente dello storico Juventus Club Mottarone. Nel direttivo ha organizzato molte trasferte che dal Vergante portavano i tifosi a seguire la società bianconera in tutta Italia e in Europa.

I familiari di Adriano Cattaneo vogliono ringraziare “l’ASD Nebbiuno ed in particolar modo Marco, Simona, Paolo, Alessandro e Simone per il lavoro svolto e Franco Pozzi per aver ricordato e onorato giocando ancora una volta per il Suo capitano.”

Si ringrazia Laura Catilina per le foto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.