Successo per il 6° Avis in Rocck manifestazione estiva promossa da Avis Arona che ha visto circa mille presenze complessive nelle due serate di venerdì 13 e sabato 14 luglio al parco della Rocca Borromea.

Rock esplosivo e puro divertimento, 3 band d’eccezione e un importante messaggio da veicolare, sono questi gli ingredienti della buona riuscita della manifestazione musicale, ad ingresso gratuito, Avis in Rocck. L’evento è promosso e ideato dal Gruppo Giovani Avis della comunale di Arona, selezionando cover band e formazioni talentuose che hanno saputo contagiare il pubblico presente.

La pioggia nella serata conclusiva a fine serata non ha fermato la festa, chiudendo con un po’ di fresco le alte temperatura delle note rock nell’aria. “Avis in Rocck 2018” ha riscosso consensi e ha raggiunto il suo obiettivo:  promuovere il tema della donazione veicolando l’importante messaggio del dono del sangue attraverso il divertimento e la buona musica.

“Siamo soddisfatti, anche quest’anno un bel successo – sottolinea il presidente del Gruppo Giovani, Federico Brambilla – siamo stati ripagati dalla presenza del pubblico che ha scelto le nostre due serate per un evento, nostro fiore all’occhiello, per il quale ogni anno investiamo molto. Siamo molto soddisfatti di questa edizione, con complessivamente una buona affluenza di pubblico anche perché in zona nelle stesse serate c’erano tanti altri eventi“. Avis in Rocck” vuole coniugare un atto di solidarietà ad un momento di convivialità con filo conduttore la musica rock. Anche quest’anno eravamo presenti con un gazebo pronti ad informare quanti fossero interessati a conoscere più da vicino il mondo Avis per sensibilizzare sull’importanza della donazione e raccogliere nuove adesioni. E siamo riusciti nell’intento con l’iscrizione di una trentina di persone all’associazione».

Per raggiungere il Parco della Rocca, ha funzionato il servizio di navetta gratuita come insostituibile il lavoro di presidio sulla buona riuscita della kermesse grazie ai volontari della Croce Rossa si Arona, l’Aib e Sogit.

Le band sul palco del 6° Avis in Rocck

1. Drink Day

I Drink Day sul palco del 6° Avis in Rocck

L’opening della due giorni è stato affidato ai piemontesi “Drink Day”, gruppo tributo ai Green Day capaci di coinvolgere con grinta ed esperienza, portando in scena il sound ed il look in tutta l’originalità della famosa band statunitense.

2. 2ndS OUT

I 2ndS OUT al loro debutto sul palco di Avis in Rocck

Doppio spettacolo con una staffetta di note e spettacolo sabato 14 luglio. Protagonisti “2ndS OUT”, la rock cover band del Borgomanerese con la loro bravura e dirompente carica per oltre un’ora di concerto in un viaggio tra i grandi classici rock dagli anni 70 e successi moderni.

3. Children of The Damned

Children Of The Damned sul palco nel Parco della Rocca Borromea di Arona

La classe e professionalità di “Children Of The Damned” ha illuminato poi il palco in un uno show emozionante e caldissimo che solo la forte pioggia ha spento in chiusura dovendo sospendere il live prima della fine. La band dei leggendari Iron Maiden dopo aver calcato per 18 anni i più importanti palchi per la prima volta si sono esibiti in un evento targato Avis, regalando tutta la loro grinta al pubblico aronese in un mix di grandi successi attraversando la trentennale carriera della band inglese.