università delle tre età arona presentazione anno accademico 2017

In settimana sarà presentato il programma del 33° anno accademico dell’ Università delle Tre Età di Arona.

Sarà il Salone polivalente San Carlo – presso la Casa della Gioventù, via Don Minzoni – a fare da cornice giovedì 20 settembre, alle ore 16.00, della serata di presentazione del programma del nuovo anno accademico dell’ Università delle Tre Età di Arona.

Durante l’evento è prevista la proiezione di un breve filmato sulle attività svolte, l’annuncio delle novità e dei corsi e dei laboratori confermati. Ad intrattenere gli allievi – e i futuri allievi – un concerto del Coro Blu e Coro Azzurro dell’Università delle Tre Età di Domodossola. Il concerto comprenderà un repertorio di canzoni popolari in voga tra gli anni Sessanta e i giorni nostri, qualcosa di insolito rispetto ai pur validi e tradizionali cori di montagna.

“Per noi è un’uscita molto importante – ha detto Laura Miserocchi, responsabile dei cori – dalla nostra Valle, una sorta di gemellaggio con l’Unitre di Arona che la scorsa primavera è stata presente alla celebrazione del nostro trentennale”.

Iscrizioni all’ Università delle Tre Età

Le iscrizioni all’Unitre aronese si terranno già a partire da venerdì 21 e sabato 22 settembre, per proseguire poi da lunedì 24 sino al 28 nella sala Tommaso Moro al piano terra del Palazzo comunale. Quindi tutti i giorni, tranne domenica,
dalle 9.30 alle 12.00. Proseguiranno poi la settimana successiva, dal 1° al 5 ottobre, sempre in sala Tommaso Moro, ma dalle 14.15 alle 15.15. Confermata la quota di iscrizione di 40 euro che dà diritto alla partecipazione a tutti i corsi in Aula Magna e pure alla fruizione del prestito dei libri della biblioteca comunale “Senatore Carlo Torelli” di piazza San Graziano.
L’inizio dei corsi e dei laboratori è fissato per lunedì 1° ottobre.

All’Unitre aronese, al Consiglio direttivo, ai docenti e agli allievi sono arrivati in questi giorni gli auguri del presidente nazionale Gustavo Cuccini:

“Nella programmazione delle attività accademiche è necessario tenere presente i concetti forti di educazione permanente e ricorrente, di apertura al territorio, al diverso e al volontariato sociale e alimentare con perseveranza il dialogo tra le generazioni, con
gli strumenti di quella cultura, viva e calibrata sulla dimensione umana della persona”

Non solo corsi con l’Unitre, anche una gita a San Pietroburgo

Promossa, in collaborazione tra Unitre di Arona e un’agenzia viaggi, ci sarà dal 6 al 9 dicembre una visita didattica a San Pietroburgo, in Russia.

Ulteriori informazioni e il programma dell’intero anno in dettaglio sul sito web www.unitrearona.it