di Andrea Amabile

Quest’anno le “Settimane Musicali di Stresa e del Lago Maggiore” compiono ben quarantanove anni.
Fondato nel 1961 per iniziativa di Italo Trentinaglia de Daverio, nobile avvocato veneziano, il festival musicale che ricorre ogni estate a Stresa ha ottenuto nel corso degli anni una fama di livello internazionale, a tal punto da ospitare musicisti di fama mondiale come i direttori Carlo Maria Giulini, Karl Böhm, Zubin Mehta, Claudio Abbado, Riccardo Muti, Riccardo Chailly; i pianisti Arthur Rubinstein, Arturo Benedetti Michelangeli, Nikita Magaloff, Svjatoslav Richter, Maurizio Pollini, Dino Ciani, Vladimir Ashkenazy, Wilhelm Kempff, Martha Argerich, Claudio Arrau, Aldo Ciccolini e Radu Lupu.

Dal 1999 tale festival ha assunto la nuova denominazione di “Settimane Musicali di Stresa e del Lago Maggiore”.
Curata e studiata anche la scelta delle località coinvolte, tra le quali risalta l’incantevole Eremo di Santa Caterina del Sasso, ove ogni anno, per il prologo del Festival, vengono eseguite le Suite per violoncello solo di J. S. Bach. Nuove sedi concertistiche sono anche l’Auditorium “La Fabbrica” di Villadossola, il Castello Visconteo di Vogogna, la Rocca Borromeo di Angera, Villa Ponti ad Arona, Villa San Remigio e la Chiesa Madonna di Campagna a Verbania, la Chiesa Vecchia di Belgirate e la Basilica di San Giulio ad Orta.
Dal giugno 2000 le Settimane Musicali hanno avuto un nuovo direttore artistico: Gianandrea Noseda, giovane direttore che ha raggiunto in breve tempo una solida posizione nel panorama internazionale.

Anche per l’edizione 2010 il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha concesso il suo Alto Patronato per le Settimane Musicali di Stresa e del Lago Maggiore.
Il programma di quest’anno spazia ogni genere di musica classica, partendo dal Barocco fino alla musica del ‘Novecento, con un concerto per sera da domenica 22 agosto a domenica 5 settembre.

Il concerto di apertura, per il quale è già terminata la vendita dei biglietti, si terrà domenica 22 agosto alle ore 20.30 anche quest’anno nel Palazzo dei Congressi di Stresa. Il programma è costituito dalla Sinfonia n. 3 di Scriabin e dal celeberrimo Concerto n. 5 per pianoforte e orchestra “L’Imperatore” di Beethoven.
Il concerto sarà diretto da Vladimir Ashkenazy, mentre al pianoforte ci sarà Daniele Petralia.

Seguirà, lunedì 23 agosto alle ore 20.30 presso la Loggia del Cashmere sull’Isola Madre, il concerto a base di musiche di Boccherini e Sollima della Brunello Baroque Experience con Mario Brunello al violoncello. I biglietti costano € 50 e € 35, ed è incluso il tragitto in battello speciale in partenza alle ore 20 dall’imbarcadero di Stresa.

Martedì 24 agosto alle ore 20.30 si torna al Palazzo dei Congressi di Stresa con il concerto “L’età dei lumi” il cui programma è costituito da musiche di Haydn, Mozart e Spohr.
I biglietti costano € 50, € 35 ed € 20.

Si terrà invece presso il Castello Visconteo di Vogogna il concerto di mercoledì 25 agosto alle ore 20.30 dal titolo “Jokes”, con musiche di Piovani, Bernstein, Gershwin, Strauss, Piazzolla, Mozart e Hendrix. Gli esecutori saranno i musicisti del “Quintetto bislacco”. Il biglietto costa € 10.

Giovedì 26 agosto alle ore 20.30 presso il castello dei Visconti di San Vito a Massino Visconti ci sarà il concerto tenuto dalla chitarrista Elena Casoli con musiche di Takemitsu, Scarlatti, Pisati e Reich. Il biglietto costa € 25.

Si ritorna al Palazzo dei Congressi di Stresa per il concerto “Racconti Slavi” delle ore 20.30 di venerdì 27 agosto.
Il programma è a base di musiche di Karlovicz, Prokof’ev, Caikovskij. L’orchestra è la European Union Youth Orchestra, diretta da Gianandrea Noseda.
I biglietti costano € 50, € 35 e € 20.

Segue, sabato 28 agosto alle ore 18 e alle ore 20.30 presso la Chiesa del S.S. Crocifisso nel Collegio Rosmini di Stresa, l’integrale delle Sonate e delle Partite per violino solo di J. S. Bach. L’interprete è Thomas Zehetmair. Il biglietto costa € 25.

Domenica 29 agosto alle ore 20.30 presso il Palazzo dei Congressi di Stresa si esibirà, sotto la direzione di Franz Welser-Möst, la “Welser-Möst & Cleveland Orchestra”, che eseguirà la quarta sinfonia di Schubert e “Vita d’eroe” di Strauss.
I biglietti costano € 50, € 35 e € 20.

Lunedì 30 agosto alle ore 20.30 preso l’Auditorium “La fabbrica” di Villadossola si esibiranno i solisti dei Berliner Philarmoniker proponendo un programma con musiche di Ravel e di Gershwin.
Il costo del biglietto è di € 25.

Il concerto di martedì 31 agosto si terrà alle ore 20.30 presso il Salone degli Arazzi sull’Isola Bella e vedrà esibirsi il Borodin Quartet con musiche di Caikovskij, Stravinskij e Borodin.
Il biglietto costa € 50.

Mercoledì 1° settembre presso Villa Ponti ad Arona si terrà il concerto tenuto dal violinista Dan Zhu e dal pianista Renana Gutman. Il programma comprende musiche di Tartini, Kreisler, Stravinksij, Schnittke e Busoni.
Il biglietto costa € 25.

Giovedì 2 settembre alle ore 20 presso il Palazzo dei Congressi di Stresa ci sarà, in forma semi-scenica, la rappresentazione dell’opera lirica “Idomeneo” di Mozart eseguita dalla Stresa Festival Orchestra.
Marco Berrini sarà maestro del coro, Gianandrea Noseda direttore.
I biglietti costano € 70, € 50 ed € 35.

Seguirà, venerdì 3 settembre alle ore 20.30 nel Salone degli Arazzi dell’Isola Bella, il concerto con musiche di Bach e di Schumann tenuto dal pianista Piotr Anderszewski.

Seconda ed ultima opera lirica in programma sarà sabato 4 settembre, alle ore 20 presso il Palazzo dei Congressi di Stresa, “Il matrimonio segreto” di Cimarosa.
L’ingresso a questo concerto è gratuito.

La quarantanovesima edizione delle Settimane Musicali di Stresa e del Lago Maggiore terminerà domenica 5 settembre alle ore 20.30 presso il Palazzo dei Congressi di Stresa con il concerto “Nuovi mondi”, che vedrà esibirsi la Stresa Festival Orchestra diretta da Gianandrea Noseda nel primo concerto per violino di Sostakovic e nella Sinfonia “Dal nuovo mondo” di Dvorak.
I prezzi per i biglietti sono € 50, € 35, € 20.

Vi sono poi particolari agevolazioni per i giovani sotto i 26 anni, come il “Music-P@ass” a € 10 per tutti i concerti e il “Company-P@ss” per gruppi di almeno quattro ragazzi a € 5 a persona.

Vi sono infine gli abbonamenti, qui di seguito elencati:
– Suite di Bach € 70.
– Palazzo dei Congressi (6 concerti) € 150.
– Concerti alle Isole € 105.
– Sonate e Partite € 35.

Per informazioni e prenotazioni contattare
Stresa Festival
Via Carducci 38 – 28838 Stresa (VB) – Italia
Telefono 0323.31095 – 0323.30459
www.stresafestival.eu
boxoffice@stresafestival.eu
info@stresafestival.eu

PUBBLICITA\'