Ancora festa e svago con gli ultimi appuntamenti del ricco dicembre Stresiano.

Sabato 21 dicembre, festa della Croce rossa di Stresa, in piazza Cadorna dalle 15 tutti i bambini potranno trasformarsi in piccoli elfi di babbo Natale ed aiutare le renne a decorare l’albero della città. Poi giochi, musica e l’arrivo di Babbo Natale e a dolce conclusione una merenda per tutti, come di consueto con “quelli della Cri“. Per chi volesse c’è la possibilità di donare materiale scolastico che i volontari invieranno ai bimbi della Saint Anthony Kasanje public school in Uganda.

Sembre sabato 21, alla palazzina Liberty dalle 15Pomeriggi danzanti per la terza età“, organizzato dall’assessorato alle politiche sociali.

Sabato 21 e domenica 22 dicembre proseguono sia l’esposizione dei 500 Pinocchio della collezione privata del signor Amrogio Brasca nella pensilina dell’hotel Milan au Lac, sul lungolago di Stresa, sia “L’isola dei balocchi” all’Isola pescatori (leggi il nostro articolo)

Martedì 24 Dicembre l’appuntamento è con la Messa di Natale ed anche un po’ di festa, eccovi il programma per Stresa e frazioni:

alle 21 Santa Messa alla Chiesa di Vedasco con distribuzione di cioccolata, panettone e vin brùlé a cura della pro Vedasco e Santa Messa a Someraro;alle 22 Santa Messa nella Chiesa di Campino ed in quella di Brisino, qui distribuzione panettone e vin brùlé a cura della pro Brisino;

alle 22.30 Santa Messa nella Chiesa di Stresa con distribuzione di cioccolata, panettone e vin brùlé a cura della Croce rossa di Stresa ed il presepe vivente nella frazione di Magognino dove verrà celebrata la Santa Messa alle 23, a seguire, sempre a Magognino il grande falò con distribuzione di panettone e vin brùlè a cura dell’associazione Amici del bandito di Magognino;

alle 23 Santa Messa nella Chiesa di Levo, a seguire falò e distribuzione di panettone e vin brùlè dalla Confraternita della Madonna Assunta;

alle 24 Santa Messa nella Chiesa di Carciano ed anche qui la Croce rossa di Stresa distribuirà cioccolata, vin brùlé e panettone.

PUBBLICITA\'
Elena Spantaconi
Sono nata a Verbania nel 1975, ed ho avuto la fortuna di crescere tra Baveno e Stresa, due luoghi che amo moltissimo. Ho scritto per "Il giornale di Verbania" ed ora collaboro con Il Vergante, come corrispondente da Stresa, la cittadina in cui sono tornata a vivere dopo sette anni a Torino. Gestisco una pagina Facebook dedicata alla perla del lago: "vivi-amo Stresa", nella quale raccolgo foto e recensioni del nostro territorio e gli eventi organizzati. Vita privata? Impegnativa. Quattro figli, che spesso mi seguono nella "caccia agli articoli" e alle riunioni di redazione, ma è importane che sappiano delle mie passioni ed imparino a conoscere il luogo in cui stanno crescendo, per poterlo amare e, magari, un giorno, migliorare.