Nella notte tra l’11 e il 12 luglio, 16 temerari e spensierati camminatori hanno rinunciato a dormire per effettuare la quarta camminata notturna organizzata dall’AVIS Stresa.La fortuna è stata dalla parte dei partecipanti, è stata, infatti, una serata serena dopo le precipitazioni meteorologiche che hanno caratterizzato gran parte delle prime settimane estive. La luna piena a illuminare il cielo e milioni di stelle hanno reso ancora più affascinante ed emozionante l’atmosfera.

I sedici temerari sono partiti due minuti dopo la mezzanotte dal lido di Carciano. Capitanati dal Presidente dei volontari stresiani Gianni Pessina, dopo 4 ore di cammino hanno raggiunto la loro destinazione: la cima del Mottarone. “Tutto si è svolto con la massima tranquillità e armonia – ci racconta una partecipante – anticipando anche i tempi classici di percorrenza. Verso le cinque e mezza è iniziato il “countdown” per ammirare lo spettacolare sorgere del sole, che è avvenuto in mezzo ad uno scintillante e fantasticamente reale gioco di colori variopinti del cielo”. Alle 6 e mezza i partecipanti hanno fatto colazione tutti insieme, poi il ritorno a Stresa, dandosi appuntamento ad un’altra avventura di questo genere nell’estate 2015.

L’Avis Stresa vuole fare un plauso a tutti i partecipanti “dai fedelissimi Vittoria, Piero e Andrea, proseguendo con gli altri appassionati di camminate in mezzo alla natura e che per la prima volta si sono aggregati al gruppo dei donatori: Clementina, Federica, Simona, Lorenzo, Katia, Giorgio, Cristina, Guido, Mauro, Tullio, Boris e Gisella, la preziosa fotografa e sportiva di fama internazionale, che ha nobilitato con i suoi scatti artistici i ricordi indelebili di questa esperienza“.

Le foto dell’alba e dei partecipanti:

PUBBLICITA\'