ferragosto con aib nebbiuno

Per il Ferragosto con AIB Nebbiuno: cinque serate di musica e buon cibo con l’inaugurazione di un nuovo mezzo.

La Squadra Antincendio Boschivo e Protezione Civile di Nebbiuno e del Vergante organizza la tradizionale Ferragosto tutti insieme… all’AIB. 5 serate tra musica e buona cucina in compagnia dei Volontari e simpatizzanti di una delle quasi 300 squadre del Corpo AIB Piemonte.

La manifestazione, ormai da 16 anni, (auto)finanzia la attività della Squadra e permette ai nostri boschi di essere sempre protetti e sotto controllo. Nell’Area Feste di Corciago alla Madonna della Neve di Nebbiuno le griglie e fuochi saranno accesi ogni sera dalle 19.30. La musica sarà sull’on dalle 22.15 fino a notte inoltrata.

[themoneytizer id=22270-19]

Il programma del Ferragosto con AIB Nebbiuno

I festeggiamenti inizieranno mercoledì 14 agosto con grigliata mista e serata dance fluo con dj set News 24h 00.

Il giorno di Ferragosto, i fuochi dei cuochi AIB si accenderanno anche a pranzo – dalle 12.30 – ci si siederà a tavola con amici e Volontari. A cena specialità stinco alla griglia e a seguire l’energia della Shary Band.

Il 16 agosto a cena si potrà scegliere la specialità Polenta e Merluzzo e ballare con gli Alevation

Sabato 17 agosto doppia specialità: Gnocco fritto e Paella Valentiana e a seguire la band tributo 883nd.

Domenica 18 ancora pranzo con AIB a menù a scelta come a cena, in serata invece scelta obbligata: Vasco con le Deviazioni Spappolate.

Si consiglia prenotazione al 328 4882670 o al 3485286313.

Un nuovo mezzo AIB per un grande amico della Squadra di Nebbiuno

Domenica 18 Agosto nel pomeriggio si terrà l’inaugurazione di un nuovo automezzo acquistato grazie al contributo di molti amici della Squadra di Nebbiuno. Dopo il pranzo con i Volontari, dalle 16 la cerimonia con la presenza delle autorità del Vergante e della direzione del Corpo AIB Piemonte.

Il mezzo verrà intitolato a Pasquale Mazzola, Sindaco di Pisano scomparso il gennaio scorso. Oltre ad essere un Sindaco molto attivo a Pisano e per tutto il Vergante, Pasquale era anche iscritto all’associazione e non mancava mai di aiutare e spronare il gruppo nelle varie iniziative – in particolare nelle opere di prevenzione.

PUBBLICITA\'