Anche quest’anno al festival musicale “L’In…Canto di Lesa” si è esibito il quintetto di ottoni che ha aperto la stagione musicale dello scorso anno: il “PentArs Nova Brass Quintet”. Il concerto, organizzato dal Comune di Lesa, si è tenuto alle ore 21 di lunedì 16 agosto presso la chiesa di Comnago. …

L’evento è stato molto apprezzato dal pubblico, sia grazie alla spontaneità e alla semplicità dei musicisti, sia grazie alla grande varietà dei generi musicali proposti, varietà mirata a soddisfare i gusti di tutti.
La prima parte del programma infatti era principalmente costituita da brani di musica classica e operistica, tra i quali “Mozart on parade” di Schilkele e “Carmen Suite” di George Bizet.
Nella seconda parte invece erano presenti brani tradizionali, come il celeberrimo “St. James infirmary”, blues, tra i quali “Buster Keaton Blues” e arrangiamenti per quintetto d’ottoni di colonne sonore di famosi film, come “Spiderman theme” e “Per un pugno di dollari”.
Il quintetto è composto da Damiano Morellini, vice presidente del corpo bandistico musicale di Lesa “La Volpina”, ed Edi Zuliani alla tromba; Giuseppe Comelli, simpatico presentatore, al corno; Matteo Momo al trombone e Alessandro Grigolon alla tuba.
La finalità di tale connubio è la diffusione delle innumerevoli possibilità tecniche e melodiche degli ottoni. Essi infatti sono portatori di sonorità che perfettamente si adattano sia alla musica rinascimentale che a quella classica, sia al dixieland che alle colonne sonore di film e alla musica leggera.
Il prossimo – e penultimo – appuntamento della stagione “L’In…Canto di Lesa”, sempre organizzato dal Comune, sarà giovedì 19 alle ore 21 presso la chiesa di Calogna con il trio di due trombe ed organo “The baroque trio”.
Anche per questo concerto l’entrata è libera.

PUBBLICITA\'