Un fenomeno editoriale oltre che spirituale: sulle presunte apparizioni mariane nel piccolo villaggio bosniaco di Medjugorie le librerie italiane possono offrire …

una scelta di almeno una sessantina di titoli, molti dei quali diventati subito best seller.

L’ultimo arrivato è “Medjugorje, il cammino del cuore” (235 pagine, 17,50 Euro), scritto da Rino Cammilleri e pubblicato da Mondadori a giugno. Il volume verrà presentato – per iniziativa del Comune e della Parrocchia – venerdì 7 settembre alle ore 21 presso la sala consiliare di Lesa in piazza IV Novembre dallo stesso autore, residente da alcuni anni nel paese lacustre.

Cosa spinge i fedeli a intraprendere il viaggio verso una località così remota? Cosa li induce a percorrere la dura salita del Podbrdo o quella ancora più ardua del Krizevac, talvolta persino scalzi? E, al ritorno, cosa rimane loro del cammino spirituale compiuto? “Medjugorie, il cammino del cuore” racconta i due viaggi che l’autore ha compiuto verso il santuario mariano. Il primo nel novembre 1990, prima che scoppiasse la guerra nella ex Jugoslavia, sull’onda di una crisi esistenziale; il secondo vent’anni dopo, nel trentennale delle apparizioni. Cosa è cambiato nel frattempo, sia in lui che al piccolo villaggio della ex Jugoslavia e – più in generale – nel mondo? Il volume raccoglie quindi, oltre all’ esperienza e alle riflessioni dell’autore, anche gli esiti misteriosi della Guerra Fredda – costellati di coincidenze “mariane”, la storia dei veggenti e di ciò che accadde quel celebre 24 giugno 1981; il rimando ad altre apparizioni mariane e alle profezie sulla fine dei tempi. Si intrecciano allora, quasi per associazione di idee, tante storie: quella del papa slavo, di La Salette, di Pellevoisin; le profezie avverate e quelle ancora da compiersi; la serie dei papi di Malachia; i “segreti” di Fatima e quelli di Medjugorje; gli interventi della Vergine in Ucraina e ad Amsterdam. Si dà spazio infine ai testimonial e agli avvenimenti prodigiosi, ai miracoli. L’autore confessa di non aver visto niente di tutto ciò, oltre alle sue perplessità su un fenomeno che ancora la Chiesa non ha riconosciuto ufficialmente. Ammette tuttavia che, se gli alberi si giudicano evangelicamente dai frutti, allora Medjugorje è realmente qualcosa di straordinario, una “macchina da conversione” che coinvolge milioni di persone.

Nato a Cianciana (Ag) nel 1950, Rino Cammilleri è scrittore, editorialista e conferenziere. Attualmente collabora con varie testate nazionali e cura per l’editore Piemme la collana “Le cattedrali del tempo”. Ha tenuto inoltre per cinque anni su Avvenire e per una quindicina su Il Giornale rubriche dedicate ai santi. “Medjugorie, il cammino del cuore” è la sua quarantaquattresima pubblicazione. In precedenza, a partire dal 1996, ha pubblicato volumi di apologetica cattolica (La vera storia dell’inquisizione, Il caso Galileo, Piccolo manuale di apologetica, Il Kattolico…) così come agiografie (Un santo al giorno, Santi dimenticati, Vita di padre Pio…), romanzi e gialli storici (Immortale odium, Il crocifisso del samurai, Sherlock Holmes e il misterioso caso di Ippolito Nievo, I delitti della stanza chiusa…). Ha scritto inoltre nel 2001 “Gli occhi di Maria” assieme a Vittorio Messori e nel 2004 “Denaro e Paradiso” con Ettore Gotti Tedeschi.

L’ingresso alla serata sarà libero e gratuito. Per informazioni: 0322 76421 (Comune), 0322 7360 (Parrocchia).

PUBBLICITA\'