A Colazza, l’uggioso pomeriggio di domenica 17 luglio è stato animato dall’interessante conferenza musicale realizzata dalla Parrocchia in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

L’iniziativa, realizzata presso la Sala Polivalente, si è aperta con la relazione della dott.ssa Elena Bonalumi che ha illustrato al numeroso pubblico presente significati e risorse della musicoterapia, modalità d’approccio alla persona che utilizza la musica o il suono come modalità di comunicazione non verbale capace di intervenire a livello educativo, riabilitativo e terapeutico in numerose condizioni patologiche e parafisiologiche. È stato Andrea Fornara, un ragazzo affetto da sindrome di Down, a concretizzare in modo efficace e pieno di entusiasmo il significato della musicoterapia iniziata appunto con la dottoressa Bonalumi presso l’Associazione Genitori Bambini Down di Arona. Andrea ha suonato, tra un inchino e l’altro, piccoli strumenti ed ha narrato la straordinaria esperienza nell’orchestra filarmonica ESAGRAMMA di Milano di cui fa parte da ormai tre anni, dove suonano musicisti e ragazzi diversamente abili per un risultato davvero sorprendente. La seconda parte del pomeriggio è stata animata dal quartetto di fisarmoniche Harmony and Saunds costituito da Umberto e Emanuele Spantaconi, Anna Uccelli e don Luigi Tonachini. Gli artisti hanno messo a disposizione del pubblico il loro talento distribuendo percussioni tra i presenti che hanno così potuto partecipare all’ensamble e lasciarsi trasportare dal ritmo, dalle note e dalla melodia e, soprattutto, comprendere che la musica può dire a ciascuno qualcosa di importante. Un momento di convivialità ha concluso la giornata ed è stata occasione per dirsi che è un’esperienza da rifare.

PUBBLICITA\'