Tre giornate a porte aperte nelle scuole dell’Istituto comprensivo Clemente Rebora di Stresa, un’occasione unica per i futuri iscritti di visitare gli istituti ed incontrare gli insegnanti. “Ritengo che – commenta il dirigente scolastico Nicola Fonzo – in prossimità dell’apertura delle iscrizioni, un primo approccio alla realtà scolastica sia fondamentale per le famiglie che intendono iscrivere i figli, per la prima volta, alla Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado. Mamme e papà devono poter “toccare con mano” cosa significherà la quotidianità per i loro figli come alunni. Quindi visitare gli ambienti, incontrare i docenti e parlare con loro. Certo poche ore in un giorno non possono rappresentare la conoscenza che si costruisce gradualmente. Ma come dice un antico adagio “chi ben inizia è a metà dell’opera” noi vogliamo cominciare bene. Almeno ci proviamo.”

Tutti gli incontri avverranno a partire dalle 17 nelle scuole interessate come da programma che segue:

Mercoledì 15 gennaio  scuola secondaria di Stresa ad indirizzo musicale, sarà possibile anche provare gli strumenti musicali assieme ai docenti ed agli alunni che già frequentano le scuole medie. La scuola media ha avuto origine nell’anno scolastico 1960/61, fino a quel momento a Stresa esistevano una scuola di avviamento professionale ed una scuola media privata solo femminile. Fin dall’inizio le medie di Stresa hanno insegnato la lingua inglese, cosa rara in quell’epoca in cui veniva insegnato il francese. L’attuale edificio è stato costruito su un terreno di proprietà della villa De Magistris ed inaugurato nell’anno scolastico 1981/82 .

Giovedì 16 gennaio apertura della scuola primaria di Stresa. La scuola mira a sviluppare negli alunni la curiosità, il desiderio di partecipazione e la disponibilità verso gli altri, soddisfando al contempo i bisogni di ciascuno.

Mercoledì 22 gennaio  alla scuola primaria di Gignese. L’edificio scolastico è piuttosto antico ed è dedicato ai caduti della I guerra mondiale ed è stato oggetto di recente ristrutturazione. Ha soffitti molto alti, pavimenti di legno al primo piano e grossi finestroni che illuminano le aule. Sul retro della scuola c’è un locale adibito a biblioteca comunale.

Giovedì 23 gennaio alla scuola dell’infanzia di Vezzo. L’accogliente edificio è stato ristrutturato gradualmente nel corso degli ultimi 16 anni, comprende principalmente tre locali molto luminosi adibiti alternativamente durante il corso della giornata ad aule, sala da pranzo, dormitorio; altri piccoli spazi sono utilizzati per i servizi igienici, per ripostigli e per la distribuzione dei pasti. Esternamente l’edificio è , per circa metà del suo perimetro, fornito di uno spazio piastrellato coperto da una tettoia che consente l’utilizzo di tricicli, macchinine e giochi di movimento.

Stresa_scuola-media
Scuola Media Statale di  Stresa viale Virgilio, 1 –  Telefono e fax : 0323/30372

Elementari

Scuola Elementare Statale di  Stresa via Fogazzaro, 1 – Telefono: 0323/30353

Stresa_scuola elementare di gignese

Scuola Elementare Statale di Gignese, Piazza Marconi, 28836, Gignese (VB) – Telefono : 0323/20444

Stresa_scuola infanzia Vezzo

Scuola Materna Statale di Vezzo (frazione di Gignese),via del Bornia,2 ,28836, Gignese (VB) – Telefono : 0323/20242

PUBBLICITA\'
Elena Spantaconi
Sono nata a Verbania nel 1975, ed ho avuto la fortuna di crescere tra Baveno e Stresa, due luoghi che amo moltissimo. Ho scritto per "Il giornale di Verbania" ed ora collaboro con Il Vergante, come corrispondente da Stresa, la cittadina in cui sono tornata a vivere dopo sette anni a Torino. Gestisco una pagina Facebook dedicata alla perla del lago: "vivi-amo Stresa", nella quale raccolgo foto e recensioni del nostro territorio e gli eventi organizzati. Vita privata? Impegnativa. Quattro figli, che spesso mi seguono nella "caccia agli articoli" e alle riunioni di redazione, ma è importane che sappiano delle mie passioni ed imparino a conoscere il luogo in cui stanno crescendo, per poterlo amare e, magari, un giorno, migliorare.