san defendente 2018

Tradizionale incontro per la celebrazione di San Defendente 2019 alla frazione Mescia di Invorio, il Corpo AIB festeggia il santo protettore dagli incendi.

Domenica 13 gennaio la Squadra Volontari AIB Cerutti Luigi di Invorio con il patrocinio del Comune di Invorio e del Corpo AIB Piemonte – con l’Associazioni Cuochi No-Vco e l’Associazione Mescia organizzano i festeggiamenti per San Defendente 2019.

L’occasione dell’incontro del Corpo AIB verterà su aggiornamenti operativi per i Volontari e un punto sulla organizzazione del sistema AIB. Nel 2018 è entrata in vigore la legge regionale 15 in materia di Incendi boschivi così come prevede la normativa nazionale e un punto della situazione è d’obbligo.

Il bilancio del 2018 sugli incendi boschivi nella nostra regione constata con soddisfazione che il 2018 è stato meno impegnativo del precedente e gli incendi, assai meno numerosi ed estesi, sono stati gestiti efficacemente. Gestione efficace grazie al livello di preparazione raggiunto dai Volontari AIB, negli anni. L’esperienza accumulata ed una forte capacità organizzativa, elaborata e attuata in sinergia con il Sistema AIB regionale ed il Corpo nazionale VVF, hanno visto una vittoria schiacciante sugli incendi boschivi: San Defendente ha protetto tutti gli Operatori durante gli interventi.

Il gruppo dei Volontari AIB a San Defendente 2018

Il programma della celebrazione di San Defendente 2019

A Invorio giungeranno i Volontari dalle varie province Piemontesi – lo scorso anno erano oltre 150 con parecchi automezzi – oltre delle altre Organizzazioni e gli Amici del Parco del Ticino lombardo.

Il primo appuntamento è presso il Salone di Casa Curioni dalle ore 9.00 di domenica 13 gennaio, i Volontari si troveranno per un aggiornamento sulle modalità d’intervento e attività di prevenzione diretta.

Dopo il tradizionale pranzo al Palamescia – ore 12.30, prenotazione entro il 10 gennaio – nel pomeriggio ritrovo dei Volontari nella piccola Frazione che circonda la Chiesa di S. Defendente.
Alle 14.45 l’inizio della S. Messa presieduta dal Parroco Don Marco Annovazzi, seguito dalla solenne processione con il Santo per le vie delle Frazioni accompagnata dalle note della Nuova Filarmonica Invoriese.

Al termine la merenda tradizionale ristorerà gli intervenuti, ma prima si terrà la consegna del Premio S. Defendente, giunto alla terza edizione: un ricordo a chi si è impegnato verso le attività di salvaguardia e difesa dei boschi Piemontesi.