Stresa, a dispetto della sua reale tranquillità e vivibilità, torna ad essere teatro noir. Forte del successo dello scorso anno, prende il via la seconda edizione del premio Giallostresa al quale gli autori potranno partecipare presentando entro venerdì 24 maggio un racconto inedito di genere noir o giallo.

I racconti verranno esaminati da una giuria composta da Fabiana Giacomotti, giornalista e scrittrice, Rosa Ida D’Emidio, editore di Eclissi, Alberto Bellocco, medico legale e docente universitario, Ambretta Sampietro organizzatrice del premio e del festival letterario.

Meno limiti nello spazio rispetto alla passata edizione, assassini ed investigatori potranno muoversi su tutta la sponda piemontese del lago Maggiore e nelle località limitrofe ai laghi della provincia del VCO, ma dovranno farlo racchiudendo gli efferati crimini e le indagini tra le 15.000 e le 30.000 battute.

I vincitori verranno premiati nel corso del mese di settembre 2013 a Stresa, in palio un quadro donato dalla pittrice Alessandra Marinoni ed altri premi (soggiorni, cene, ingressi e libri) offerti da strutture ricettive della zona che collaborano con il Distretto turistico dei Laghi.
Un team di organizzatori, volontari, degno di nota: Sabrina Minetti, Liana Righi, Maurizio Pellizzon ed Ambretta Sampietro, uniti dalla passione per i libri e la scrittura e supportati dalla Pro Loco di Stresa, dal Distretto turistico dei Laghi e dal comune di Stresa.
Passione e sinergia che porteranno all’attenzione di nuovi viaggiatori le località turistiche della nostra zona, da sempre amate per la loro rara bellezza, anche grazie alla pubblicazione di un’antologia che conterrà venti racconti selezionati dai membri della giuria e che sarà pubblicata da Eclissi Editrice.
Auspicando che, anche questa iniziativa correlata al Premio, abbia ancor più successo della scorsa edizione “Delitti d’acqua dolce”, raccolta di venti racconti che hanno partecipato a Giallostresa 2012 e che continua ad essere presentata in parecchie località, dopo aver toccato, con il “Delitti tour” Lugano, Varese, Milano, Verbania, Domodossola, Gravellona, Omegna, Lesa, Invorio, Borgo Ticino e Reggio Emilia ed essere stata ospite della LMHM, la mezza maratona del lago Maggiore scelta come ambientazione di un racconto.
Musa ispiratrice d’eccezione quindi, la nostra terra e le sue tante bellezze che assumeranno, fortunatamente con la sola fantasia degli autori, un temporaneo risvolto noir.

Il Bando dell’edizione 2013

Per ulteriori informazioni: segreteria del Premio giallostresa@gmail.com oppure IAT – Ufficio Turistico “Città di Stresa” tel. 0323 31308 Sito internet: http://giallostresa.jimdo.com/

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

PUBBLICITA\'
Elena Spantaconi
Sono nata a Verbania nel 1975, ed ho avuto la fortuna di crescere tra Baveno e Stresa, due luoghi che amo moltissimo. Ho scritto per "Il giornale di Verbania" ed ora collaboro con Il Vergante, come corrispondente da Stresa, la cittadina in cui sono tornata a vivere dopo sette anni a Torino. Gestisco una pagina Facebook dedicata alla perla del lago: "vivi-amo Stresa", nella quale raccolgo foto e recensioni del nostro territorio e gli eventi organizzati. Vita privata? Impegnativa. Quattro figli, che spesso mi seguono nella "caccia agli articoli" e alle riunioni di redazione, ma è importane che sappiano delle mie passioni ed imparino a conoscere il luogo in cui stanno crescendo, per poterlo amare e, magari, un giorno, migliorare.