I Tajun Da Leu

Arrivata la primavera, riprende il ricco programma di intrattenimento stresiano e, dato che ognuno ha i suoi gusti, anche questo settimana si potrà scegliere tra le diverse proposte a seconda delle proprie passioni, dal cibo, ai fiori, le automobili e le passeggiate.

Sabato 10 maggio per la rassegna “Pesce dolce pesce“,visite guidate all’isola Pescatori alla scoperta del borgo per ripercorrere l’antica storia dei pescatori del Golfo Borromeo ed a seguire degustazione guidata a cura del Ristorante Italia, dove aiuteranno nel servizio anche gli studenti della storica scuola stresiana,  l’istituto alberghiero E.Maggia. Per maggiori informazioni clicca qui

Nel centro storico della perla del lago invece, sempre sabato avrà il via la rassegna “Stresa in fiore” i soci di ArteAdArona realizzeranno opere di pittura estemporanee ed in piazza Cadorna si potranno ammirare i bonsai di Gianni Cara ed altri arredi floreali a cura dell’istituto Cavallini di Lesa, dell’ IPSAA Fobelli di Crodo e del corso di operatore agricolo di VCO formazione.

La rassegna proseguirà anche domenica 11, sul lungolago stresiano con l’esposizione di piante e fiori.

Sempre domenica, per chi invece ama camminare la sezione di Carciano del Cai ha organizzato una gita nel canton Ticino, a Mergulgio, rifugio Al Legn con possibilità di salire al Limidario (Tempo di salita al rifugio ore 2.30). Per maggiori informazioni: Virgilio Gianelli Tel. 3392984097

Stresa in fiore 2014

PUBBLICITA\'
Elena Spantaconi
Sono nata a Verbania nel 1975, ed ho avuto la fortuna di crescere tra Baveno e Stresa, due luoghi che amo moltissimo. Ho scritto per "Il giornale di Verbania" ed ora collaboro con Il Vergante, come corrispondente da Stresa, la cittadina in cui sono tornata a vivere dopo sette anni a Torino. Gestisco una pagina Facebook dedicata alla perla del lago: "vivi-amo Stresa", nella quale raccolgo foto e recensioni del nostro territorio e gli eventi organizzati. Vita privata? Impegnativa. Quattro figli, che spesso mi seguono nella "caccia agli articoli" e alle riunioni di redazione, ma è importane che sappiano delle mie passioni ed imparino a conoscere il luogo in cui stanno crescendo, per poterlo amare e, magari, un giorno, migliorare.