crescere in vela

“Non esiste buono o cattivo tempo, ma buono o cattivo equipaggiamento”. (Robert Baden Powell)
I velisti lo sanno, in barca si va tutto l’anno. Non c’è neve, non c’è ghiaccio, non c’è freddo che tenga. Si può sempre crescere in vela, anche d’inverno.Per il secondo anno consecutivo la Lega Navale di Meina inaugura la stagione autunno/invernale con una squadra di giovani velisti appassionati che, terminati i corsi estivi, rinnovano la loro partecipazione al corso annuale. Anche per quest’anno il calendario si compone di dodici weekend da settembre a maggio che vedrà impegnati i ragazzi dal sabato mattina alla domenica sera in acqua con i loro istruttori.

Oltre a migliorare le tecniche di navigazione a vela affinando le conoscenze di nomenclatura della barca, di andature portanti e montanti, i ragazzi della squadra vela della Lega Navale di Meina affronteranno un importante capitolo dedicato alla preparazione atletica. Grazie alla collaborazione del resposabile nazionale della ginnastica artistica maschile Paolo Siviero ciasucno degli allievi affronterà un percorso ginnico che avrà come obiettivo l’allenamento di quelle competenze utili alla pratica della vela: tra i quali l’equilibrio, la cordinazione, la resistenza, etc..

Per tutto l’inverno il lago Maggiore si colorerà di nove piccole vele bianche e blu che ricorda ad appassionati e passanti che la vela piace ed appassiona, ad ogni età.

[themoneytizer id=22270-19]
PUBBLICITA\'